Utente 456XXX
Buongiorno dottori, sono un ragazzo di 20 anni peso circa 92 kg e sono alto 1,75m, e oggi ho deciso di scrivervi per avere un aiuto. Tutto è iniziato nei primi giorni di maggio quando una sera andando a letto, mentre prendevo sonno improvvisamente è arrivato un forte giramento di testa mai avuto prima... mi sono spaventato e alzandomi di botto ho avuto una tachicardia proprio per via della paura.. dopo circa 10 minuti mentre ero seduto per monitorare la situazione ho avuto di nuovo questa sensazione e per questo motivo decido di andare in pronto soccorso dove fanno un ECG (perfetto) e delle analisi del sangue (perfette anch’esse).. per qualche giorno dopo quella notte ho avuto questi giramenti che si manifestavano solo a letto, solo che appunto dopo qualche giorno è tutto finito e sono tornato alla normalità.. dopo due mesi quindi a luglio ecco che ti ripresentano la notte dopo l’esame orale di stato.. ho avuto giramenti di testa quella notte e per questo oltre ad essere andato di nuovo in ospedale e aver fatto gli stessi esami (ecg e analisi sangue), con risultati perfetti, ho deciso in quei giorni di fare degli approfondimenti.. ho fatto analisi del sangue, urine e feci con risultati perfetti e normalissimi.. sempre in ospedale mi venne fatta un’esame otorinolaringoiatra e risultò che nelle orecchie non c’era nulla e quindi non poteva essere la causa di questi giramenti improvvisi e questo senso di galleggiamento... ho fatto ancora una volta un ECG ed un ecocardiogramma con risultati perfetti, ho fatto esami del sangue per la tiroide che sonico risultati anch’essi normali.. a questo punto il medico di famiglia mi indirizzó da un neurologo che mi fece fare (parlo di un paio di settimane fa) una risonanza al cervello e al tratto encefalico.. tutto perfetto tranne per una lieve dilatazione dei ventricoli laterali, che comunque mi hanno detto non avere nessun peso alla mia età.. una notte di qualche giorno fa, sempre di notte avverto un forte giramento, una sensazione di bruciore al petto, brividi e formicolio alle mani, e recatomi al pronto soccorso mi venne somministrato un gastroprotettore e tutto passó.. andai dal medico il quale mi disse che si trattava di reflusso gastrointestinale e dunque mi ha dato una terapia con sciroppo e pillole.. nel frattempo ho avuto un’influenza con tosse grassa che ormai si è attenuata..! Ad oggi sto indagando e quindi aspettando i risultati per le intolleranze al cibo anche perché non capisco se questa sensazione di galleggiamento è dovuta al reflusso o ad altro.. per quanto riguarda i disturbi dell’equilibrio avevo fatto una risonanza alla colonna cervicale con risultato di una Riduzione della lordosi Cervicale e mi hanno detto che anch’essa è normale con l’età.. al giorno d’oggi quando cammino o esco con gli amici ho questa sensazione di galleggiamento e non capisco il perché e quando sono a letto stirato, ad ogni battito del cuore avverto una lieve scossa in tutto il corpo.. vi chiedo di darmi una mano!!

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
A me pare che lei soffra di attacchi dimpanico.
Si consulti con uno psichiatra per confermare o smentire tale ipotesi diagnostica

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 456XXX

Salve dottore la ringrazio per la risposta! Stando a letto sento il corpo che si muove a tempo con il battito cardiaco.. ho fatto ecg es eco ecocardiogramma ma mi hanno detto che è tutto apposto.. questa sensazione è perenne quindi non credo di essere costantemente in panico.. lei cosa ne pensa?

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Gliel ho già detto: la sua ansia

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza