Utente
Salve. Volevo chiedere un'informazione. Premetto, sono una persona molto molto magra e molte volte mi è stato detto che fosse questa la causa. Spesso mentre cammino o sono a riposo, sento delle pulsazioni e dei battiti in svariate parti del corpo. Prima di dormire sul collo, come un solletichio, spesso pettorale destro, gambe ecc. Non sono fastidiosi ma m'incuriosicono. Ah ovviamentr anche sopra l'ombellico riesco a sentire il battito. Una settimana fa la visita cardiologica e nun risulta nulla di anomalo. Le analisi del sangue tutto bene. Ps..sono un soggetto ansioso

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se non cura la sua ansia avra una qualita di vita molto scadente
Si faccia curare da uno specialista

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
La qualitá di vita si migliora parlando con specialisti come voi , parlando con medici e perchè no con specialisti. Io le ho posto una domanda e lei mi ha detto di farmi curare, cosa giusta ma non credo che uno specialista mi dica cosa sono quei battiti nelle parti del corpo. Magari non credete che rispondendo in maniera teorica e da grande specialista quale siete dato che vi seguo e avete anche un onlus, potete voi tranquillizzare un paziente?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
La sto tranquillizzando dicendo che lei ha problemi di ansia dal momento che i muscoli non pulsano.
Il rilievo di battito sull aaorta addominale è normale nelle persone sane.

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Dato che ho piu volte visitato il vostro sito e ho notato che vi siete battuto molto per la distribuzione di defribrillatori vi chiedo una cosa. Ho studiato tramite anche libri, e schemi l'arresto cardiaco. Una grande parte è provocato da tachiaritmie , emoragge, tumori, annegamenti ecc. Ma una persona che facendo esami non ha nulla di grave, non fuma , non beve, non è obeso ha il rischio solo di uno squilibrio elettromeccanico evidenziato su libri e diagrammi come un 5% bassissimo. Se una persone riesce a tenere in piedi questo equilibrio da cosa ancora puó dipendere lo spegnimento del corpo? dato che una macchina cosi perfetta è una cosa da non credere che senza una minima motivazione posso cedere

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
In realta non siamo macchine perfette.
Meravigliosa su ma perfette no.
Siamo tutti attaccati un filo e ci sorprendiamo quando quando questo, seppur raramente si rompa.
e poi non è fortunatamente il 5% come dice lei ma uno su mille viventi l anno
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
Purtroppo io non sono uno cosi bravo in grado di dire bilanci o percentuali. Ho trovato su un libro le cause 85% fibrillazzione ventricolare o tachicardia ventricolare , 10-15% asistolia e 5% elettromeccanica. E io mi chiedevo se non accade per queste cose perchè accade?

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Quelle sono le cause del decesso dell uno per mille degli italiani ogni anno...
Perché le ripeto La natura è così. Per il momento non sappiamo dare una spiegazione logica . Forse fra un anno , dieci anni o cento anni si

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente
Uno per mille? ma non sono molti, molti di più? forse ho sbagliato a capire o leggere io?

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Siamo 70 milioni di italiani e ne muoiono 70.000 all anno

Con questo la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza