Utente 511XXX
Salve, martedì durante un temporale, il mio ombrello è stato colpito da un fulmine che ha corso lungo l'asta fino al manico e mi ha colpito la mano, alla quale io ho sentito una scossa abbastanza forte e visto la scintilla, ma senza arrecare ferite, quindi suppongo io sia stata sfiorata da questa scarica. L'ansia è stata ed è tuttora notevole, venti minuti dopo l'accaduto ho chiamato il 118, sono stata tenuta sotto controllo per circa un'ora, mi hanno effettuato l'elettrocardiogramma, monitorato la pressione e sembrava essere tutto apposto, a parte il forte spavento, e la dottoressa ha insistito sul fatto che io debba stare tranquilla e che se succedeva qualcosa succedeva nell'imminenza. Ora soffro probabilmente si sindrome da stress post traumatica, e non riesco a convincermi che sia tutto finito e che non ci siano conseguenze, ho paura che possa manifestarsi qualche disturbo importante a distanza di tempo, somatizzo sotto forma di formicolii probabilmente ed ho paura che i nervi possano essere stati "condizionati", e non so se devo effettuare altre visite per sicurezza... lei cosa mi consiglia? Grazie, un saluto

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
È chiaro che nessun fulmine l ha colpita.

Lei non deve fare assolutamente nulla , solo tranquillizzarsi.
Se fosse credente può andare in chiesa .
Se non fosse credente fossi in lei sceglierei il migliore ristorante della sua città per una bella cena , magari in buona compagnia

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza