Utente
salve dottore,
la contatto perché è da 5 mesi che ho scoperto di soffrire d’asma. prima di sapere ció per esclusione ho eseguito anche un ecg per eliminare l’idea che il fiore fosse il mio principale problema a livello respiratorio, il risultato di questa visita è stato quello di un riscontro del prolasso della valvola mitrale. Nonostante le mie crisi d’asma, di cui sto cercando insieme al mio pneumologo una cura che mi faccia stare bene definitivamente, continuo ad avere disturbi al petto come fitte, mancanza di respiro, tachicardia in ogni minima azione che faccio soprattutto quando mi alzo dal letto. Non vorrei si trattasse di un aritmia cardiaca. L’ ecg l’ho eseguito a febbraio, secondo lei sarebbe il caso di eseguirne un altro?
La ringrazio

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Assume broncodilatatori per l'asma?

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
certo, ma secondo lei potrebbe trattarsi di un problema cardiologico?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono gli effetti collaterali tipici
Se fossero fastidiosi e limitanti la qualità di vita parli con il suo medico per valutar L impiego della ivabradina molto indicata nel suo caso

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
dottore ho dimenticato di dirle un altro sintomo che sento spesso. ossia quello di sentire delle pulsazioni forti e anche visibile sotto la costola sinistra e al centro dell’addome. Cosa potrebbe essere? Ho paura che sia un problema della aorta.
Eppure qualche giorno fa ho effettuato un ecocardiogramma dove non è stato riscontrato nulla. Cosa potrebbe essere?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
si chiama aortismo ed è tipico dei soggetti giovani

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
quindi non devo preoccuparmi di nulla?

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
assolutamente no.
arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso