Utente 571XXX
Buongiorno sono una ragazza di 22 anni circa 3 settimane fa ho avuto un aumento improvviso della pressione a 160 / 100, ho fatto un elettrocardiogramma e un un'ecocardio e la dottoressa mi ha detto che il mio cuore è sanissimo però da quel giorno mi sono messa una paura tremenda...ora sono 3 giorni che ho un dolore pungente sotto l'ascella sinistra ma il medico di famiglia mi ha detto che è un dolore muscolare, solamente che da ieri mattina alle 5 ho la tachicardia, sono riandata dal medico di famiglia e mi ha consigliato di fare esami della tiroide e un'elettrocardiogramma...posso stare tranquilla che non rischio nulla alla mia età?

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il dolore che lei riferisce non e' certo di pertinenza cardiaca.Controlli invece i valori pressori accuratamente, meglio con un ABPM (Holter pressorio).
Tolga il sale aggiunto negli alimenti e cammini un'ora al giorno a passo svelto


Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 571XXX

Grazie dottore un altra cosa...io studio infermieristica e vorrei sapere quali sono i fattori di rischio della dissecazione dell'aorta?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se studia infermieristica con quella dosa d'ansia mi permetto di suggerirle di cambiare lavoro.

fattori di rischio sono fondamentalemente l'ipertensione e le malattie del connettivo (Marfan). E la sfortuna...

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza