Utente
Buonasera.
Sono un ragazzo di 26 anni.

Come da titolo sono qui per cercare una conferma in più.

Spiego in breve: circa 20 giorni fa mi presento al ps con dolore al petto: il dolore è simile a una puntura, a tanti aghi.
Dopo gli esami, la uno dei marker cardiaci, la troponina, risulta alta.
Mi tengono in osservazione.
Il giorno seguente il valore si abbassa, ecg e ecografia escludono qualsiasi tipo di danno o di rischio, mi prescrivono comunque una tac coronarica e l'assunzione di cardiospirin sino al giorno della tac.

Porto gli esami al medico di famiglia che per scrupolo mi fa fare anche l'esame del colesterolo.

Ecco i risultati:
COLESTEROLO TOTALE 145
COLESTEROLO HDL 32 desiderabile > 55 / alto rischio < 35
TRIGLICERIDI 81

Ora, il medico di famiglia sostiene che il tasso di rischio risulta inferiore a quello fissato e mi dice di stare tranquillo.

Io, tuttavia, tranquillo non sono, In quanto leggo ovunque che il cosiddetto colesterolo buono (HDL) così basso è altamente rischioso per lo sviluppo di patologie cardiovascolari.

Sono qui per avere un confronto con altri dottori che possano confermare o meno quanto detto dal mio dottore di famiglia.

Grazie a tutti voi.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
si, l HDL basso è un fattore familiare di rischio anni modificabile al momento.
cerchi di stare lo tanò da litri fatori dimeischi ed
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Quindi ho ragione io ad allarmarmi per l HDL così basso, giusto? Non ho compreso molto la sua risposta.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Al contrario ..èun fattore di rischio che però non possiamo variare con farmaci,

Quindi deve ridurre gli eventuali altri rischi modificabili: es sedentarietà, fumo,

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza