Utente
Salve, ho letto che misurare il profilo del colesterolo dopo un recente infarto non è attendibile perché tende a ridursi e quindi per avere valori attendibili bisogna attendere almeno 30 giorni?
Lo chiedo perché molto recentemente ho avuto un infarto e il colesterolo e risultano normale ed ho paura che sia un dato non veritiero Grazie mille.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Mi faccia capire ....lei è preoccupato perché dopo l infarto ha un colesterolo normale?
E quindi sarebbe tranquillo se invece lo avesse elevato?

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Dottore grazie per la risposta, no sono preoccupato che il dato del colesterolo ricavato dopo il recente infarto non sia veritiero perché ho letto che il colesterolo si riduce del 40 percento dopo un recente infarto e che bisogna almeno attendere 30 giorni perché il colesterolo che misuri sia attendibile e vero ?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei a settembre aveva 294 di colesterolemia ed avendo avuto un infarto dovrà proseguire la,terapia con statine a vita

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Dottore lei è gentilissimo, ma secon lei è possibile che il colesterolo risente così tanto del evento acuto che bisogna attendere minimo 30 giorni per avere il valore attendibile? In rete ho letto che con un infarto avuto di recente il colesterolo tende a ridursi fino al 40 percento. Sarà vero?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
l unico motivo,per cui questo accade è che vengono sommimistrate statine in fase acuta ed inoltre il paziente sta a dieta all inizio.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza