Utente
Buongiorno,

vi scrivo perché sono ormai 2 anni che di tanto in tanto (1 volta al mese) sento il cuore che batte in maniera irregolare, insieme a delle "botte" al petto, con episodi che durano circa 30/40 minuti, questo accade la sera prima di andare a dormire, quando sono già steso a letto.
In particolare succede quando da una posizione (ad esempio sdraiato sul fianco sx, mi muovo velocemente per girarmi sul lato dx), poi mi addormento e la mattina è regolare, anche se le mattine seguenti mi sveglio un po' "acciaccato".


Per qualche strano motivo, sono molto sensibile al battito del cuore, durante l'arco della giornata lo sento spesso battere nella pancia e in condizioni di stress/cose che mi fanno arrabbiare sento una extrasistole.


Sono andato già due volte al pronto soccorso, la prima volta che andai purtroppo o per fortuna il battito tornò regolare e non trovarono nulla, feci vari esami tutto negativo (ecocardiogramma ed elettrocardiogramma).
La seconda volta confermarono il battito irregolare con quel misuratore da dito però mi liquidarono in poco tempo dicendo che anche loro hanno extrasistoli.


Tempo fa associavo questo battito irregolare al mio reflusso, provocato da preoccupazioni, infatti ora ho quasi risolto del tutto, però "casualmente" quando sono un po' stressato mi si presenta il reflusso e battito irregolare.


Diciamo che questi episodi non mi hanno mai spaventato più di tanto, però vorrei cercare di capire cosa ho.
Supponendo che abbia un cuore sano, è possibile che questi episodi siano derivati da stress/ansia?

Diciamo che non sono convinto che l'ansia/stress possono causare episodi così "violenti", non ho problemi chissà quanto gravi, subisco ansie comuni... O sto sottovalutando i miei problemi o c'è dell'altro.


Leggo anche di fibrillazione atriale, potrebbe essere il mio caso?
A lungo andare, questo battito irregolare, potrebbe danneggiare il cuore?


Segnalo anche una carenza di vitamina D (10ng/ml), che ho iniziato ad integrare con 1000 UI al giorno da poco.


Grazie in anticipo:)

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei ha delle banali extrasistoli e rare, come dice lei.
Fastidiose quanto innocenti

Se ne faccia una ragione e ci conviva come facciamo tutti noi

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la celere risposta.

Quindi questi episodi di battito irregolare di 30/40 minuti sono extrasistoli una dopo l'altra? Non c'entra nulla la fibrillazione striale? Aggiungo che sento anche una sensazione di "affanno" e tensione quando si verifica.

Mi consiglia di ripetere gli esami o comunque di fare una visita? (quelli che le ho nominato li ho fatto 2 anni fa o più)

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
No, se mai le consiglio una terapia ansiolitica

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza