Utente
Buongiorno.
Ho quasi 39 anni e da diversi anni vado in palestra regolarmente a livello amatoriale.
Ho praticato attività di tonificazione e a corpo livello (circuit training e calistenica.
Non ho mai accusato malori, vertigini e malesseri particolari.
Dovendo rifare il certificato per l' attività sportiva non agonistica mi sono recata dal medico sportivo.
Elettrocardiogramma a riposo nella norma, pressione 80/120 e assenza di anomalie tranne che la presenza di un soffio al cuore percepibile in posizione supina (non abbiamo provato in piedi).
Mi ha consigliato di fare ecodoppler.
Il referto parla di 'normali dimensioni spessori cinesi segmentaria e normali indici di funzione sisyolica del ventricolo sinistro, così come dell' atrio sinistro.
Normali dimensioni dell' atrio sinistro della radice artica e dell' aorta ascendente.
Apparati valvolari normali e caratteristiche velocimetriche dei flussi.
Normali dimensioni delle camere destre'.

Poi però: 'jet da insufficienza tricuspidale parafisiologica, pressione polmonare non rilevabile per esiguita' del rigurgito.
No versamento pericardico in atto'.

La dottoressa che mi ha fatto l' ecodoppler è anche cardiologa e mi ha tranquillizzato dicendo che non ravvede anomalie di funzionamento e che insomma il cuore è normale.

Io però sono entrata in ansia per questa insufficienza tricuspidale parafisiologica.
Non so che fare, se chiedere altre visite.
E temo che il medico sportivo, quando vedrà il referto, possa non farmi il certificato per attività non agonistica.

Questa cosa mi sta rovinando le giornate e mi ha tolto l' appetito.

Grazie per l' attenzione.
Un saluto.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
è un reperto normalissimo

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio dottore per la celere risposta. Sono un po' in ansia per il termine 'insufficienza tricuspidale parafisiologica'. All' inizio la dottoressa dell' ecodoppler mi ha detto che riscontrava questo soffio tipico degli sportivi. Poi però si parla di insufficienza.
Mi chiedo come dovrò monitorarla nel tempo, soprattutto se il rigurgito dovesse aumentare.
Ma ora spero che il medico sportivo non mi faccia storie per il certificatoEra soprattutto un po interdetto per il fatto dei pesi e questo soffio.
Grazie per la disponibilità
Corduali saluti.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
le ho appena detto che è un reperto normalissimo

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Grazie per la sua pazienza e celerità. Buona serata