Utente
Buongiorno sono una donna di 40 anni.
Da parecchio tempo soffro di extrasistole ma fino adesso mi avevano detto che era una fattore ansioso.

Ieri ho fatto un holter con i seguenti risultati:
Registrazione della durata di 24:00 ore (inizio: 18/06/2020 10:40:52 e fine: 19/06/2020 10:40:52.

Sono stati registrati in totale 114949 battiti, di cui 2075
artefattuali.

Ritmo sinusale con FC media 84 bpm, FC massima 133 bpm (19/06 09:42:09) e FC minima 55 bpm (19/06 08:44:24).

Sono state rilevate 0 pause (>= 2.0 sec).

Sono state rilevate 21831 extrasistoli ventricolari di 6 morfologie, di cui 21459 isolate e 186 coppie; 117 eventi bigemini e 1526 trigemini.

Rilevata1 extrasistole sopraventricolare.

Non alterazioni tratto ST.

CONCL: frequente extrasistolia ventricolare a nche a coppie di BEV.

Lil cardiologo aveva fatto ECG ed eco in cui risulta clik mitralico ma tutto nella norma.

Lunedì prendero gli esami ematochimici e tiroidei e porto tutto al cardiologo di fiducia.

Ho molta paura, potreste darmi un parere sull'holter?

Grazie infinite

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
A parte controllare L assetto tiroideo. Lei dovrebbe eseguire un ecocolordoer cardiaco un test da sforzo ed una risonanza cardiaca con contrasto

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Buona sera dottore e grazie per la risposta. Come anche da lei suggerito ho fatto una prova da sforzo andata bene. Le extrasistoli spariscono completamente durante lo sforzo per poi comparire nuovamente nella fase di recupero.
Aspetto la risonanza, e intanto il cardiologo mi ha prescritto almarytm 100 due volte al giorno che assumo da venerdì. Da allora ho continua nausea. Non so se le cose sono connesse. Posso contattare il cardiologo solo giovedì perché è fuori.
Dovrei sospendere in attesa di un colloquio con lui? O posso continuare a prenderlo?
Grazie per il vostro prezioso lavoro

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il fatto che le,aritmie ventricolari scompaiano nello sforzo è indice di benignità delle,stesse.

la flecainide ( almarytm) estremamente efficace sulle aritmie sopraventricolari, è invece inutile sulle ventricolari .

Nei casi come il suo io,prescrivo,solitamente - qualora la terapia con beta bloccante risultasse inefficace , terapia con mexiletina .

Tale,farmaco tuttavia va fatto preparare in modo galenico da farmacie attrezzate perché non si trova più in commercio con il nome originale.

arrivedèrci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Buona sera. Questa sera ho ritirato l'esito della risonanza e purtroppo il mio cardiologo è in ferie. di seguito le riporto l'esito che mi preoccupa alquanto. Le sarei grata se potesse darmi un suo parere.

Esame eseguito con apparecchiatura 1,5 T con bobine body a 32 canali.
Sono state acquisite immagini in asse lungo, asse corto, 2 camere e 4 camere con sequenze 2 D turbo spin-
echo e IR turbo gradient-echo e cine b-SSFP sincronizzate al tracciato elettrocardiografico in massima
espirazione.
L'esame e' stato integrato da sequenze Molli per la caratterizzazione tissutale del miocardio ( T1 e T2
mapping)
Il ventricolo sin è modicamente dilatato con lieve riduzione in spessore delle pareti che conservano normale
cinesi parietale e del setto; la funzione ventricolare e' nei limiti inferiori (FE 63%)
E' associata iniziale dilatazione atriale;
Non alterazioni a carico del ventricolo e dell'atrio destro.
Non alterazioni del segnale del miocardio ventricolare nè segni di edema parietale.
Regolare flusso in valvola aortica senza significativo rigurgito.
Regolare flusso in valvola polmonare. Non alterazioni del Qp/Qs indicativo di assenza di shunt tra le camere
dx e sn del cuore.
Modesto incremento del T1 e T2 mapping nativo da verosimile iniziale cardiomiopatia dilatativa da corelare
al quadro clinico e da monitorare nel tempo.
Vedi allegati per la valutazione morfologica di dettaglio; le sequenze CINE sono attivabili nel CD allegato.
Grazie

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Secondo i colleghi lei potrebbe avere una iniziale,cardiomiopatia dilatativa .
Quindi vivrà eseguire una idonea terapia e controllare tale,esame periodicamente

arrivedèrci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso