Utente
Buongiorno, ho 42 anni e soffro di fibromialgia, in particolare forte e perenne dolore ai piedi quando sono in posizione eretta statica.

Un anno fa, per caso, ho eseguito un ecocolodoppler che ha evidenziato un "diffuso ispessimento intimale alle gambe; vasi regolari per calibro e decorso; aumento del tono calcico parietale; assenza di lesioni emodinamicamente significative a livello degli assi femoro-poplitei e delle arterie di gamba bilateralmente".

Pochi giorni fa, a distanza di un anno e su suggerimento della mia Dottoressa di base, ho ripetuto l'esame con STESSO IDENTICO REFERTO.
L'ecografista mi ha detto di seguire vita sana (che peraltro già conduco) e di ripetere esame ogni anno, senza dover iniziare cure, solo per controllare che la situazione non peggiori.

La mia dottoressa di base (peraltro molto molto brava) invece, mi ha suggerito di iniziare una cura con cardioaspirina, una al giorno dopo pranzo.

Cosa ne pensate?
Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
In realta' lei non pare avere alcuna placca al momento lungo il decorso delle arterie degli arti inferiori.

Detto questo non conosco i suoi fattori di rischio (diabete, fumo, colesterolemia, etc) ne' sono a conoscenza se lei abbia eseguito anche un ecocolordoppler dei vasi cerebro afferenti (in caso contrario glielo consiglio vivamente)

Detto questo io sono un sostenitore di una terapia a abse di piccole dosi dio aspitina specie nelle eprsone di oltre mezza eta'

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso