Utente
Buongiorno,
Sono un paziente di circa 40 anni, a seguito di accertamenti mi è stata riscontrata una lievissima ipertrofia ventricolare sinistra, che poi è ritornata nella norma in seguito a trattamento con Aprovel 150 (1/2 pasticca al dì) e cardicor 1, 25 per una leggerissima aritmia da ansia.

Ora chiedevo se per esperienza vostra, c è la possibilità di poter fare a meno nel tempo del betabloccante, naturalmente facendo uno stile si vita adeguato e sport, come sto facendo.

In sostanza, secondo il vostro parere, la terapia di betabloccante, va sempre considerata a vita?


Cordialità

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
nessuna terapia è a vita .
Anche se il beta bloccante è il migliore amico,del,cuore
tenga inoltre presente che il dosaggio del beta bloccante che lei sta assumendo in relazione al,suo,peso è bassissima.
ovviamente la,decisione spetta al suo medico.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio caldamente dottore....considarando che mi sto aiutando facendo sport e una vita professionale finalmente priva di comportamenti fastidiosi.


Cordialità