Utente
Salve, sono una donna di 26 anni, non bevo, non fumo, caffè poco comunque sempre con del latte.
Da anni ormai soffro di ansia, prima dei veri e propri attacchi di panico, da 2 anni circa di tensione occasionale.
Nel corso degli anni ho effettuato più analisi del cuore, visto che, insieme all\'attacco di panico sentivo dolore al petto e tacchicardia.
Tutto nella norma.
Ho imparato ormai a conviverci ma, nonostante stia tranquilla negli ultimi 2 anni, avverto spesso dei salti del cuore, come una botta sul petto che poi sparisce.
In autunno ho eseguito un Holter24, prima ancora un\'ecografia e un elettrocardiogramma.
Holter24 è risultato così: ritmo sinusale per tutta la durata della registrazione alla FC media di 78 bpm (min 50 bpm-max 148 mm).
Normale conduzione AV e IV.
Sottoslivellamento di ca 1 mm in canale 3 alle ore 07:51.
2 BESV.
Assenza di pause elettriche significative.
La cardiologia con la quale ho effettuato l\'esame, visto lo sottoslivellamento, mi ha prescritto un esame da sforzo, per sicurezza, che è risultato come segue: negativo per angina, aritmie e modificazioni ischemiche da sforzo massimale.
A riposo franco atteggiamento tachicardico con FC 110 bpm in presenza di anomalie diffuse della ripolarizzazione ventricolare, a tipo sovraccarico ventricolare.

Anche il secondo medico mi ha assicurata, ma nonostante ciò ogni volta che sento la botta improvvisa al petto, sia durante l'attività fisica che quando sto per dormire o tranquilla seduta, mi spavento.
Stamattina pure mi sono svegliata dal sonno profondo perché ho avvertito un forte salto del cuore e poi una strana sensazione al petto nella parte sinistra, che non era dolore ma era comunque strano.

Secondo lei dovrei fare altro?


Questi esami sono sufficienti per indagare sulle extrasistoli?
Dovrei rifarli tra un po' di tempo?
Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei non ha alcuna patologia casrdiaca dagli esami che ha eseguito.
Ha solo banali extrasistoli fastidiose quanto innocue

cordialita

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso