Utente
Buongiorno dottori volevo un consulto in merito ad un problema,
E da un anno quasi che praticamente avvolte con più forza, avvolte meno ma sempre presente, sento i battiti del cuore, come se battesse con più forza, il battito e regolare ma come fossero più forti da sentirlo battere, avvolte mi guardo il torace e vedo che si muove a battiti del cuore fino allo stomaco, e anche sul collo sembro una rana, avvolte nel letto prima di dormire, in alcuni casi che il battito e più forte mi si muove il corpo, ovviamente ci sono periodi migliori e periodi che peggiorano con il pensiero che va sempre al cuore, quindi inizio anche a SUDARE, ho avuto anche fastidi al torace alle scapole della schiena ed attualmente ho eruzione cutanea nella parte alta del torace con avvolte fastidio quando ci tocco sopra
Vi aggiungo che sono una persona molto paurosa, soffro di exstrasistole che aumentano avvolte dopo mangiato tipo una pizza o altro, da un ecografia all addome completo mi è uscito presenza notevole di meteorismo intestinale, tipo dopo un paio di ore che ho mangiato faccio le eruttazioni e mi esce l odore di quello che ho mangiato, ho anche un diverticolo nel fondo gastrico, faccio sport regolare ovvero camminata veloce un ora al giorno con 50 flessioni, sono un tipo magro di costituzione, ho sempre giocato a calcio fino all età di 30anni, ora ne ho 37.

Questo sintomo dell ascolto del cuore che batte più forte può essere associato a qualcosa?

Un anno fa ho fatto accertamenti dal cardiologo non è risultato nulla un cuore sano con sporadiche exstrasistole
Grazie dottori e scusate il prolungare

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
(si scrive ..a volte e non ....avvolte...)
Lei ha delle banali extrasistoli come tutti noi banali mortali
SArebbe opportuno che lei si mettesse in mano ad uno psicoterapeuta per la cura dell'ansia

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore della vostra risposta!!! Quindi questo problema del battito che ascolto quando sono a riposo può essere tutta proveniente da uno stato di ansia?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Esattamente

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso