Utente
Gentili Dottori,
a causa di un intervento di embolizzazione uterina, ho eseguito 2 mesi fa un ECG.
Premetto che l'esame si è svolto in fretta e furia per via delle tempistiche dell'infermiere.
Il mio referto ha riportato quanto segue:
Ritmo sinusale 75/min
Normale conduzione AV (PR 0, 16)
Aspetto rsr' in V1-V2 (Brugada-like)
Alterazioni non specifiche della ripolarizzazione ventricolare.

Infine mi è stata suggerita una valutazione aritmologica.


Seguendo il consiglio del Medico che mi ha operata, ieri ho ripetuto l'esame presso altra struttura.
Il referto stavolta descrive:
Ritmo sinusale a fc 90 bpm
Normale conduzione AV
Lieve ritardo di conduzione sulla branca dx
Tratto QT normale (QT 340 msec; QTc 416 msec)
Non turbe significative di ST-T.


È possibile che i risultati del primo esame siano "viziati" da errori di metodo?

Inoltre, potrei farvi visionare i miei ECG per avere un Vostro parere?


Vi ringrazio in anticipo,
Cordialmente

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
ECG è come un quadro ...occorre vederlo,persapere se sia bello o meno e non badare al solo giudizio di altri che l hanno visto
Quindi me lo può inviare via mail a condizione che sia completo di dati anagrafici del paziente data e luogo della,struttura ,altrimenti per ovvi motivi medico legali non lo potro' prendere neppure in considerazione .

Mail cecchinicuore@gmail.com
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie infinite, le ho appena inviato una e-mail.