Utente
Buongiorno, sono un ragazzo di 18 anni circa una settimana fa ho avvertito una strana sensazione a livello respiratorio, in pratica come se non riuscissi a respirare bene e dovessi fare grandi respiri (credo si tratti di dispnea) visto che in quel periodo stavo facendo degli esercizi consigliati dal fisioterapista per passare dalla respirazione toracica a quella diaframmatica pensavo dipendesse da quello questa specie di dispnea è perdurata per circa 3 giorni e sentivo anche formicolio alle mani e una strana sensazione, come se il cuore facesse dei battiti irregolari forse extrasistole, mi sono abbastanza preoccupato ma dopo circa 3 giorni sono tornato a respirare bene, ora a distanza di circa una settimana sto riavvertendo gli stessi sintomi, dispnea, strana sensazione come di battiti irregolari, in questo 2020 prima della comparsa di questi sintomi ho già effettuato un elettrocardiogramma un ecocardiogramma e un holter cardiaco di 24 h per precauzione visto che sono una persona un po’ ansiosa, tutto è risultato nella norma... secondo lei da cosa possono essere dipesi questi sintomi e pensa sia necessario effettuare nuovi esami a livello cardiaco?

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non capisco perche' un giovane di 18 anni vada a fare "esercizi respiratori" da un fisioterapista.

Detto questo comprende da se che sia un problema ansioso, dati anche i suoi esami negativi

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie della risposta dottore , gli esercizi respiratori erano per passare dalla respirazione toracica alla respirazione diaframmatica che si dice sia migliore e faccia avere una postura migliore , sono andato dal fisioterapista a causa di un atteggiamento cifotico e scoliotico, ho scordato di dirle che oltre ai sintomi elencati in questi giorni vado anche a fare pipì molto spesso , più del solito ,e a volte provo fastidio al torace , in passato avvertivo anche tremori notturni e mi svegliavo facendo un profondo respiro e con una sensazione di torace schiacciato , secondo lei tutto questo può essere causato dall’ansia o potrebbe dipendere da qualche patologia cardiaca ?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sicuramente dall' ansia

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso