Utente
Salve sono una ragazza di 17 anni.
Tre settimane fa, ho iniziato ad avere mal gola e raffreddore e ho fatto una cura con augumentin... il tutto sembrava fosse passato ma dopo aver finito la cura, dopo non appena qualche giorno si è presentata una tosse stizzinosa e secca, dopo qualche giorno invece ho accusato un forte mal di gola e tosse, con difficoltà respiratorie.

Ho preso parecchie medicine poiché mia madre non si decideva a chiamare il medico.
Tra queste medicine c’era anche il bentelan, che ho sospeso dopo qualche giorno, scalandolo, perché mi dava effetti indesiderati.

Poi cefixoral, sciroppo ansimar, aereosol, è altri due sciroppi che non ricordo il nome.

Riscontravo dei problemi soprattutto respiratori, al lato sinistro, tra la gola e il petto sentivo un leggero fastidio, e di notte soprattutto prima di addormentarmi sentivo questa mancanza d’aria improvvisa che mi portava a fare un respiro forte quasi un cerca d’aria.

Non passando appunto, mamma ha chiamato il medico, e lui mi ha detto di riprendere l’augumentin.

In tutto questo è passata la tosse grassa ma è rimasta quella secca, senza raffreddore, e anche i problemi respiratori sono rimasti.

Innanzitutto a volte sento il mio cuore battere, cioè anche mentre sono seduta, o in giro, ad un certo punto sento il mio cuore che batte, e batte molto veloce, e mentre accade questo mi manca l’aria e tossisco.

Stasera invece, ho accusato al petto sinistro mentre respiravo, un fastidio, come se mi pungesse il petto,
Questo dolore si alternava a destra e a sinistra.

Non so per niente cosa sia, premetto che un mese fa sono andata al pronto soccorso per un’attacco di panico pensando fosse il cuore, ho fatto l'elettrocardiogramma ed era tutto apposto.

Sono anche una persona molto ansiosa, e ultimamente in questo periodo sto accumulando molto stress, non so se questo influisca...
E prima di questi due mesi ho avuto una brutta esperienza che mi ha un po’ fatta rimanere, e da lì proprio son successe queste cose...
Come attacco di panico, ansia e pensieri paranoici.

Vorrei capire cosa sia, ho paura perché mia mamma non si decide a farmi controllare, dicendo semplicemente che è questione di freddo, o di mia suggestione, ma non è così.

Grazie mille, aspetto una risposta.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
la amoxicillina in effetti a volte provoca una modesta tachicardia

gli altri sintomi non sono di pertinenza cardiaca

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la risposta, volevo dirle che ho finito però di prendere medicine da qualche giorno.
E volevo dirle che anche ora sento questo pizzicore al petto e alla gola..
Cosa posso fare a riguardo? Passerà?
Poi volevo anche dirle che solitamente, e sopratutto senza alcun motivo sento di non riuscire a respirare bene, il fiato è davvero corto e faccio fatica a respirare, sentendo un senso di oppressione al torace.
Secondo voi a cosa è dovuta la tosse secca e il fatto che improvvisamente mi manca l’aria?
Riguardo il battito che sento ho sentito parlare di cardiopalmo, potrebbe essere quello?
La ringrazio e spero in un ulteriore risposta.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Senta io faccio il cardiologo.
Del pizzicore alla gola puo occuparsene il suo Medico curante..le pare?

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Comunque semplicemente volevo un parere medico riguardo questa cosa che le ho scritto,
Ma a quanto pare avete pensato solo a soffermarvi su una cosa piuttosto che rispondermi alle altre domande che gli ho posto.
Grazie lo stesso.