Utente 489XXX
Salve sono un ragazza di 20 anni ed ormai da qualche mese soffro di dolori al fianco sinistro/addome e difficoltà nel andare al bagno. Mi è stato detto che tutto ciò deriva dalla mia stitichezza ma anche se ora vado regolarmente al bagno i dolori continuano, a volte si spostano anche alla schiena e al lato destro. Questi dolori mi vengono subito dopo aver mangiato (restando ferma) o semplicemente durante una camminata, stanno diventando veramente limitanti per la mia vita sociale tant'è che non riesco quasi piu a mangiare, oppure mangio pochissimo per paura di questi dolori. Mi è stato detto di controllare le feci e risultano "unte" e sono irregolari a volte normali e morbide e a volte dure e a pallini. Ho notato anche che quando mi viene lo stimolo per andare in bagno, se non ci vado tempestivamente comincio a sentirmi male a livello generale con sopraggiunta di nausea, dolori lancinanti alla pancia, meteorismo esagerato e senso di pienezza. Inoltre da 3 mesi a questa parte si sono presentate delle apnee notturne della durata di 5 secondi.
Ho fatto a gennaio un ecografia addominale e non hanno riscontrato ne milza ingrossata, nè fegato compromesso, non so più cosa fare e sono disperata. Ho sempre paura di sentirmi male e penso sempre al peggio.
Grazie per la disponibilità e la risposta.

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, la cosa più utile da fare è una visita gastroenterologica e se lo specialista lo riterrà necessario, potrà sottoporsi ad esami specifici o potrà consigliarle una terapia sintomatica in attesa di valutare i risultati.
Saluti
Dr. sergio sforza
http://www.medicitalia.it/sergiosforza