Utente 506XXX
Buongiorno dottori, vi spiego in breve la situazione. Da una settimana e qualche giorno, avverto dei dolori non continui al fianco destro, a volte all'inguine, a volte sotto le costole in prossimità del fegato ed altre volte al centro, altre a sinistra. Oggi, dopo essere andata al bagno, ho iniziato a sentire un dolore sordo in zona ombelicale, sembra qualcosa che stringa, non un vero e proprio dolore, ma in due ore sembra diminuito. A volte dei dolori alla gamba destra, coscia anteriore. Prendendo i fermenti lattici prescritti, la diarrea è scomparsa, ma rimangono i dolori addominali. Li ho avuto per tre settimane, poi spariti per tre settimane e ora sono tornati da una settimana. A breve eseguirò emocromo ed ecografia addominale, ma un dubbio mi sta perseguitando. Tanti mi dicono che si tratta di colon irritabile, che più o meno tende avere gli stessi sintomi allarmanti del l'appendicite. Ho sofferto di colon irritabile due anni fa, il problema era scomparso definitivamente dopo tre mesi ed ora sembra tornato. Non riesco a capire di cosa si tratti. Se di appendicite cronica oppure davvero di colon irritabile. Due anni fa, il primo episodio fu doloroso tanto da recarmi in pronto soccorso immediatamente, ho fatto tutti gli esami del caso, RX, emocromo completo con formula, TAC, ecografia addominale e ANSE intestinali e tutto era nella norma, il chirurgo mi disse che l'intestino in generale era infiammato e i valori del fegato leggermente alti. Guarii spontaneamente, non ci ho dato molto peso comunque. Ad oggi, non percepisco il significato di questi dolori addominali. Quando si presentano l'alvo è irregolare, tra periodi di stitichezza e diarrea che curo con fermenti lattici e probiotici, ma non capisco ne che cosa sia il dolore sordo ombelicale dopo la defecazione, ne capisco di cosa si tratti ancora. Premetto che sto curando un'onfalite dovuta a tanto stress e una dieta sbagliata ma non credo c'entri..
E una cosa che mi sta facendo pensare è che urino ogni cinque minuti contati in tempo.
So che il vostro parere non sostituisce quello del medico non a distanza, ma se potreste cercare di aiutarmi, ne sarei grata..

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Verosimile si tratti di colon irritabile .Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 506XXX

Grazie per la risposta dottore.
Nell'arco delle ore il dolore è rimasto localizzato al centro dell'addome, tra ombelico è regione epigastrica, ho un pò di nausea, non capisco più cosa dovrei fare, questa cosa mi manda in panico perché ho la fissa dell'appendicite..

[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Improbabile ma nel dubbio si faccia visitare. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente 506XXX

Sono già stata dal medico dottore, lui dice che è infiammazione intestinale, irritazione, il dolore non si sposta a destra, rimane sempre lì al centro dell'addome e fa male, sembrano crampi, un dolore come fosse una morsa che stringe...

[#5] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Ha fatto bene
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6] dopo  
Utente 506XXX

Il mio medico?

[#7] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Lei ha fatto bene a farsi visitare.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#8] dopo  
Utente 506XXX

Ah, non avevo capito, mi scusi. Comunque dottore, non avverto nemmeno più rumori intestinali, riesco ad andare in bagno, l'alvo non è chiuso a feci è gas, però non capisco, ho letto che non avvertire dolori intestinali è sintomo di peritonite..

[#9] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Non ha la peritonite
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#10] dopo  
Utente 506XXX

Buongiorno dottore, scusi il disturbo, volevo solo informarla che da ieri sto leggermente meglio, il dolore sta scomparendo del tutto, avevo tanta aria nella pancia..
Quindi è possibile il dolore sordo all'ombelico si possa attribuire al colon irritabile?
E un'altra domanda, un'appendice infiammata può durare più di una settimana, perché coperta da una terapia antibiotica? Il dottore mi ha prescritto Normix.

[#11] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Bene, si.
Puo' succedere certo.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#12] dopo  
Utente 506XXX

Perché a me il dolore era passato quando assumevo l'antibiotico ed è tornato appena smesso di assumerlo.. Ma onestamente non so più che cosa che pensare.. E poi lei dice che si tratta di colon irritabile, io in campo medico non ho nessuna esperienza, quindi forse dovrei darle ascolto e non essere troppo ansiosa..