Utente 501XXX
Salve sono un ragazzo di 21 anni e ho le impressioni di poter avere un tumore al colon retto.
Parte tutto da qualche mese fa, all'incirca 5-6 mesi fa ho avuto il primo episodio. Un giorno normale ero andato al bagno a defecare e pulendomi nella carta igienica cera sangue rosso vivo, mi sono abbastanza spaventato ma non ho dato troppo peso alla cosa siccome mai mi era successo prima, non sapevo di cosa poteva trattarsi.
L'evento si è poi ripetuto nei giorni seguenti, con qualche pausa di qualche giorno e poi tornando per alcuni giorni a intermittenza. Iniziavo a preoccuparmi, ma cercavo di non dare troppo peso alla cosa.
Nei mesi seguenti non ho praticamente più avuto nessun episodio del genere. Ogni talvolta che mi pulivo avevo il timore di ritrovare di nuovo il sangue rosso vivo ma non si è più ripresentato. A distanza di 3-4 mesi pero ecco ripresentarsi altri due sporadici eventi di sangue rosso vivo nella carta igienica, saranno stati due-tre episodi soltanto, quindi ho nuovamente cercato di non dare troppo peso alla cosa, infatti poi non si è più ripresentato.
Adesso, a distanza di tre mesi diciamo dall'ultimo "evento" di apparsa di sangue, non ne ho piu avuti, però da circa 10-15 giorni ho notato cambiamenti nelle mie funzioni intestinali: stitichezza che prima non ho mai accusato, nel senso che sento il bisogno di andare in bagno ma sento che ho qualcosa che mi blocca e non riesco ad andare di corpo, e quando ogni due giorni riesco ad andare sento che non mi svuoto completamente. Cosa molto strana siccome prima andavo tranquillamente ogni giorno. Inoltre presento sempre da un periodo di 15-20 giorni, dolori nella zona del ventre, nel lato destro, tra l'ombelico e il fianco destro, più localizzato vicino all'ombelico che al fianco direi. Questo dolore mi si accentua molto in certi momenti della giornata, ma a volte sparisce, per poi tornare ed essere molto fastidioso, ho quasi l'impressione che sia sempre li ma a volte si fa sentire meno e a volte di più che quasi mi fa venire voglia di dormire per non sentirlo.
Adesso, non presento sangue nelle feci nè nella carta igienica, ma ho questo dolore che non mi lascia stare e stitichezza molto strana e duratura che mi preoccupano.
Inoltre ho notato un aumento del bisogno di urinare molto più spesso.

PS: Ho di recente fatto una radiografia alla zona pelvica per un dolore lombare che avevo, tra cui mi hanno fatto anche una radiografia. Nel caso avessi avuto qualcosa al colon si sarebbe notato da queste procedure?

Grazie anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Nessun tumore, si tranquillizzi. Ma solo colon irritabile e sanguinamento emorroidario. Utile comunque una visita gastroenterologica.


Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 501XXX

Gent.ssmo Dr. Cosentino, grazie per la replica e buona serata.

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla ed auguroni
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it