Utente 359XXX
Buongiorno mia madre anni 85 circa 42 anni fa hanno tolto la colecisti e ricostruito la papilla dove passa la bile.A febbraio di quest'anno dopo un ittero ostruttivo per calcoli nelle vie biliari hanno fatto un intervento di ercp e inserito uno stend nella papilla per liberare i dotti.Terapia con deursil e ciproxin. Dopo qualche settimana comincia ad avere febbre e ha non alimentarsi,naturalmente i valori delle analisi ricominciano ad aumentare fino a quando a giugno si ripete l'operazione già fatta togliendo lo stend di prima e riposizionato un nuovo stend. Tutto sembrava procedere bene fino ad oggi che fatte le analisi dopo un colpo di febbre i valori sembra che risalgono come la gamma GT-137 e la transaminasi GPT-121 e la GOT-138 la bilirubina totale a 1,64.Il Dottore che la operata ha consigliato una settimana di ciproxin e controllare le feci e l'urina che sono i campanelli di allarme.Adesso voglio chiedere se si può trovare una soluzione definitiva perchè non si può stare sempre con l'ansia di subire un intervento ogni due mesi.Voglio precisare che nell'intervento fatto 42 anni fa si e formato del tessuto cicatriziale vicino la papilla e dall'esame istologico e risultato benigno.Il Dottore mi dice che qualsiasi altra soluzione potrebbe essere pericolosa per la vita di mia madre..Grazie per un vostro parere

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Purtroppo l'altra soluzione sarebbe quella chirurgica, davvero molto a rischio.

Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it