Utente 355XXX
Salve,
Due giorni fa mi sono procurata accidentalmente un taglio abbastanza profondo al dito indice della mano sinistra con una fialetta di vetro. Il taglio è abbastanza profondo anche se fortunatamente non ha toccato il tendine e si trova sul palmo del dito proprio al centro. All'inizio è uscito molto sangue. Ho messo il dito sotto il getto d'acqua e ho disinfettato con acqua ossigenata, poi ho tamponato con dell'ovatta. La sera stessa ho messo un cerotto e l ho tenuto fino al giorno dopo. Poi ho fatto respirare la ferita e ho usato una garza sterile dopo aver messo il cicatrene. Adesso mi ritrovo con il dito abbastanza gonfio e dolorante. Posso muoverlo anche se fa male. La ferita non si è ancora chiusa completamente e si è fatto rosso intorno. Se premo su qualcosa fa male. Cosa posso fare? La mia paura è che sia rimasto qualche residuo di vetro all'interno oppure che abbia preso infezione. La ringrazio anticipatamente. Saluti

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

se un eventuale frammento di vetro è molto piccolo, non è affatto facile individuarlo.

Una volta chiusa la ferita, potrà fare un'ecografia con sonda ad alta frequenza.

La sensibilità del polpastrello è normale su entrambi i lati ?

Buon pomeriggio.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#2] dopo  
Utente 355XXX

Salve, grazie per la risposta.
Si, la sensibilità è uguale in entrambi i lati.

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
OK, quindi non ci donno lesioni nervose.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale