Utente 403XXX

Buongiorno, domenica a seguito di una caduta ho subito un trauma ad una mano, il giorno stesso non sembrava nulla di importante ma quello successivo è moderatamente gonfiata, il dolore è sempre stato
modesto.
Gli rx riportano: "piccolo distacco osseo dello spigolo superiore dello scafoide, conservati i rapporti articolari".
Secondo voi è da operare?
E' utile il tutore rigido per pollice?

Grazie

[#1] dopo  
Dr.ssa Marina Faccio

24% attività
0% attualità
0% socialità
AREZZO (AR)
FIGLINE VALDARNO (FI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2017
Buongiorno,
se la frattura interessa una piccola porzione del polo distale dello scafoide, cioè la porzione più vicina al pollice, ed è composta, è probabile che sia sufficiente un trattamento conservativo, quindi con una immobilizzazione adeguata del pollice e del polso. E’ necessario comunque visualizzare le immagini radiografiche per capire il trattamento più consono al suo trauma.
Saluti
Dr.ssa Marina Faccio
Specialista in Ortopedia e Traumatologia
Chirurgia della mano - Patologie del musicista

[#2] dopo  
Utente 403XXX

La ringrazio per la risposta, dagli RX si vede un piccolo frammento proprio dal lato del pollice, sembra quasi uno spigolo che si è staccato.
Il medico mi ha consigliato un tutore per due settimane, le sembra adeguato?

[#3] dopo  
Dr.ssa Marina Faccio

24% attività
0% attualità
0% socialità
AREZZO (AR)
FIGLINE VALDARNO (FI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2017
Buongiorno,
se il frammento è piccolo, distale e composto un tutore rigido che comprende pollice e polso puo’ sostituire l’immobilizzazione in stecca gessata. Prima di togliere il tutore le consiglio comunque di eseguire delle nuove radiografie per valutare i progressi della consolidazione della frattura e decidere quindi se è il caso di abbandonare o meno l’immobilizzazione con il tutore.
Saluti
Dr.ssa Marina Faccio
Specialista in Ortopedia e Traumatologia
Chirurgia della mano - Patologie del musicista