Utente
Salve, sono una ragazza di 19 anni.
Da parecchi mesi (forse quasi un anno) sento dei formicolii che sono partiti dal mignolo della mano dx, fino ad espandersi alle altre dita della mano.
Inizialmente é stata curata come problema della cervicale poiché avevo delle contratture che probabilmente derivavano dal fatto che studio molto vicino al pc.
Due settimane fa mi sono accorta che il problema era peggiorato e ho fatto l'elettromiografia dal quale mi é stato diagnosticato un intrappolamento del nervo lunare nel canale dell'olecrano di grado severo a destra, e di grado lieve-moderato a sinistra (che non mi aspettavo).
Così ho chiesto un parere di un ortopedico che mi ha consigliato un intervento chirurgico, ma essendo sotto esami universitari ho chiesto se ci fosse una possibilità di evitare l'intervento, così mi ha prescritto una cura di cortisone e gabapentin.
Vorrei chiedere un consiglio, più che altro se sia necessario un intervento e se i tempi di recupero siano molto lunghi.

Ringrazio in anticipo

[#1]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

da quanto dice, credo proprio che dovrà fare l'intervento non appena possibile, perlomeno a destra.

Non sottovaluti il nervo ulnare. Prima o poi, compariranno problemi muscolari alla mano (muscoli intrinseci) e a quel punto cominceranno problemi per il recupero.

Il problema della sensibilità è il minore dei problemi.

Buona giornata.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale