Utente
Buonasera dottore.
Ho quasi 72 anni, maschio.
Ho notato da circa una settimana un rigonfiamento all'altezza dell'articolazione fra la seconda e la terza falange del dito indice della mano sinistra.
Il rigonfiamento non è tondeggiante, ma allungato, di circa 8 x 4 millimetri, leggermente inclinato rispetto all'articolazione e sulla metà del dito verso il pollice, non è molliccio, ma abbastanza duro al tatto, non provoca dolore e non mi impedisce di piegare il dito.
Non può essere recentissimo, date le dimensioni ed essendo rilevato e non mi capacito di come sia potuto sfuggirmi; l'unica spiegazione è che da qualche tempo sono troppo preso con altri esami.
Non ricordo che il dito abbia ultimamente subito traumi, anche perché, non essendo mancino, raramente uso la sinistra per lavori che richiedano sforzi da parte di una mano.
Nell'attesa che sentire il mio medico di base, ritiene che abbia motivo di preoccuparmi?
E, nel caso dovessi consultare uno specialista, quale sarebbe il più indicato?

[#1]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

direi di no.

Parli con un chirurgo della mano e faccia un'ecografia.

Buona giornata.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio.
Seguirò il suo consiglio.
Buona giornata.

[#3]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale