Utente 451XXX
Gentili dottori, ho 28 anni e ho eseguito da poco una tac per una tumefazione nella coscia che ho da circa 10 anni. Non ho mai eseguito controlli precedentemente in quanto la massa non mi ha mai causato problemi e sembrava non essere mai cresciuta.
Il referto dice:
L'indagine ha evidenziato la presenza di una neoformazione di circa 7x3x2 cm di diametro localizzata nello spessore del capo muscolare del muscolo adduttore di destra. La lesione presenta densità con componenti adipose e componenti solide nel suo contesto; dopo somministrazione di mdc ev si rileva discreto enhancement di tipo nodulare che si rafforza ulteriormente nelle scansioni in fase tardiva. La lesione al momento appare completamente nel ventre muscolare , rispetto al quale appare ben differenziabile e non sembra presentare caratteristiche infiltranti a carico dei tessuti circostanti. Il quadro appare compatibile con una lesione espansiva dei tessuti molli che seppur priva di aspetti infiltranti è presente da lunga data , potrebbe essere di natura aggressiva (liposarcoma?).

Domani eseguirò una rmn con mezzo di contrasto. La mia domanda è:
Vista la componente solida e il discreto enhacement, è sicuro che si tratti di un liposarcoma ad alto grado? Ho qualche possibilità che si possa parlare di un liposarcoma ben differenziato? So che ciò potrà dirlo solo la biopsia, però che speranze ho?
Inoltre se fosse un liposarcoma ad alto grado che possibilità ho di cavarmela?

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Attenderei l'esito dell'esame istologico prima di ulteriori considerazioni. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it