ernia  
Utente 452XXX
Buona sera dottori

Volevo sapere da voi gentilmente la differenza dei segni e dei sintomi dell'ernia inguinale nell'uomo rispetto a una brutta sindrome retto adduttoria con tendinite inserzionale con varicocele subclinico concomitante.

E quali sono i tendini interessati da tali patologie

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Francesco Ferrara

28% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2017
I sintomi potrebbero essere molto simili, per togliersi ogni dubbio, oltre a farsi visitare da un medico, potrebbe eseguire un'ecografia della zona interessata.

Cordialmente,
Dr. Francesco Ferrara - Chirurgo Generale - Colonproctologo
Ospedale San Carlo Borromeo - Milano
https://www.facebook.com/drfrancescoferrara

[#2] dopo  
Utente 452XXX

Buon giorno dottore e grazie per la risposta.

L'eco l'ho già fatta parecchi mesi fa e il medico (internista) ha apprezzato la presenza di una modesta ernia inguinale sx.

Successivamente,siccome accusavo dolore al testicolo sx mi sono recato in ospedale e un urologo ha escluso la presenza di un ernia inguinale.

Dopo qualche giorno mi ha visitato il primario del reparto di urologia e mi ha fatto la visita chirurgica in 2 giorni diversi (ha inserito un dito nel canale inguinale e mi ha fatto fare ripetuti colpi di tosse) e anche lui ha escluso categoricamente l'ernia dicendo che l'eco non è un metodo diagnostico.

Ha apprezzato un varicocele subclinico.

Infine un mese dopo mi ha visitato un fisiatra con la seguente diagnosi:

Sindrome retto-adduttoria bilaterale con evidenza ecografica di edema e tendinite inserzionale sull'osso pubico.

Lei cosa si sente di dirmi a questo punto?di chi si fiderebbe al mio posto?

[#3] dopo  
Dr. Francesco Ferrara

28% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2017
Fossi in lei continuerei le mie attività quotidiane evitando possibilmente gli sforzi eccessivi e prendendo comuni analgesici al bisogno.
Dr. Francesco Ferrara - Chirurgo Generale - Colonproctologo
Ospedale San Carlo Borromeo - Milano
https://www.facebook.com/drfrancescoferrara

[#4] dopo  
Utente 452XXX

Grazie ancora per la risposta dott. Ferrara

Mi viene difficile seguire una vita "normale" in quanto ho dolore e gonfiore sia in ortostatismo sia da sdraiato e ancora di più se provo a camminare.

Aggiungo soltanto che alla palpazione in ortostatismo non avverto nessuna "pallina" ne normalmente ne sotto colpo di tosse ma solo un gonfiore generalizzato che va dalla cresta iliaca di sinistra all'osso pubico e superficialmente sento come dei tendini molto ispessiti che, mi passi il termine,scricchiolano se provo a tastarli.

[#5] dopo  
Dr. Francesco Ferrara

28% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2017
I sintomi che descrive adesso non c'entrano nulla con l'ernia. Si faccia seguire dal fisiatra che l'ha giá visitata.
Cordialmente,
Dr. Francesco Ferrara - Chirurgo Generale - Colonproctologo
Ospedale San Carlo Borromeo - Milano
https://www.facebook.com/drfrancescoferrara

[#6] dopo  
Utente 452XXX

Sarà fatto
Grazie per le risposte e per i consigli

Cordiali saluti