Utente 452XXX
Buongiorno, allora io sono stata operata per la prima volta di ernia inguinale nel 2003, all'età di 9 anni, mi è stata inserita la retina per contenere l'ernia...
Due anni fa circa, ho ricominciato ad avere dolore e gonfiore ed a seguito di varie visite, mi è stato detto che era una recidiva in quanto la retina si era scostata.
Dopo una lunga lista d'attesa, questa estate, il 21 agosto sono stata operata nuovamente (anestesia spinale), è stata tolta la retina messa precedentemente e ne è stata inserita un'altra
Riporto verbale di intervento:
POSIZIONAMENTO DI NUOVA RETE IN POLIPROPILENE CHE VIENE SAGOMATA AL CANALE INGUINALE ED ANCORATA AL TURBECOLO PUBICO, AL LEGAMENTO INGUINALE ED AL TRIPLICE STRATO CON PUNTI STACCATI IN PROLENE 2/0.
Io sto scrivendo ora perché a distanza di pochi mesi ho ancora dolore, per l'esattezza non ha mai smesso di farmi male, ma pensavo fosse perché avevo la "ferita fresca".
Ora la mia situazione è peggiorata cioè che non riesco categoricamente a sollevare pesi, cosa che riuscivo a fare prima dell'intervento.
Sono stata da un altro chirurgo per un consulto e mi è stato detto che potrebbe essere il fatto che sia stato ancorato al Tubercolo pubico a crearmi dolore, è possibile? In questo caso bisogna intervenire ancora?
Grazie e scusate se mi sono dilungata

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Si, e' possibile, in genere passa spontaneamente. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it