Ernia inguinale recidiva in gravidanza

Salve, ho 28 anni nel 2013 sono stata operata di ernia inguinale con l inserimento della retina.Non avendo una rete adatta ne hanno adattata una. Ultimamente avvertendo dei problemi ho effettuato un ecografia dove risulta un ernia recidiva di 1.5 mm è un notevole cordone aderenziale sotto la cicatrice. Detto ciò vorrei un vostro parere su un entuale gravidanza se potrei avere dei problemi o bisognerebbe intervenire prima. Da precisare che ho fatto un consulto e visita da un chirurgo che mi ha detto che non c è bisogno di intervenire adesso che in caso si vedrà cosa fare durante la gravidanza e in caso di cesario di chiedere di intervenire in quel momento per eliminarla.. Vorrei un vostro parere.. Grazie
[#1]
Dr. Lucio Piscitelli Chirurgo vascolare, Chirurgo generale, Chirurgo d'urgenza 6k 229 22
[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve, micro ernia di recidiva con porta di 1, 5 MM così è scritto nel referto
[#3]
Dr. Lucio Piscitelli Chirurgo vascolare, Chirurgo generale, Chirurgo d'urgenza 6k 229 22
Sinceramente questo reperto lascia molto perplessi riguardo esistenza e rilevanza clinica della recidiva. La regione inguinale ha una sua complessità che non sempre rende attendibile la valutazione ecografica, soprattutto quando si parla di difetti di minima entità.

Lucio Piscitelli
https://www.medicitalia.it/luciopiscitelli/#sede_1
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio