Utente
Salve, sono a chiedere un consulto per mio padre operato l'8 Febbraio 2018 di ernia inguinale, perché ancora ad oggi avverte forti dolori nell'area interessata. In attesa della cartella clinica, gradirei delle delucidazioni se possibile. A distanza di 10 giorni sono stati rimossi i punti e detto che esternamente la ferita ha rimarginato bene e non si rilevano anomalie di nessun tipo, tranne questo dolore che ci hanno detto sarebbe passato e di continuare a prendere tachipirina e okei. Dopo una settimana vedendo che il dolore non diminuiva ho richiesto una visita specialistica col chirurgo che l'ha operato il quale dopo anche esame ecografico, ci ha detto che internamente non si rilevano anomalie e che questo dolore può dipendere dal punto di sutura della retina sul pube. Quindi è stata intrapresa con l'anestesista la prima infiltrazione di cortisone e ci hanno assicurato che con massimo 4 sedute, il dolore dovrebbe passare. Ora io non sono un medico, ma leggendo su internet si parla anche di dolore causato da intrappolamento del nervo e/o nervi interessati. Allora mi chiedo visto che in sala operatoria io non c'ero e nessun ti dice cosa può essere successo, sto agendo bene facendo queste infiltrazioni o dovrei approfondine in maniera diversa il discorso per capire cos'è che realmente gli può provocare dolore e in tal caso, come? Grazie a chi potrà rispondermi.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Potrebbe.Al momento seguirei quello che le è stato prescritto.
Un insuccesso di tale terapia potrebbe far pensare ad un intrappolamento di un nervo.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la celere risposta. Quindi al momento se ho ben capito, è impossibile capire se il dolore è causato dall'intrappolamento del nervo, ma si va per tentativi. Se poi il dolore non dovesse passare e si possa supporre un intrappolamento del nervo, posso chiederle cosa andrebbe in tal caso fatto? Reintervento chirurgico? Grazie