Utente
Intervento di fistulectomia con tecnica chiusa a seguito di fistola sacro-coccigea in data 18 settembre 2020, storia di fistola di 2 anni, pz F 22 anni.


Il 7 ottobre 2020 vengono rimossi i punti e le clip, un punto inglobato dalla cute viene rimosso con ausilio di bisturi.


La pz, la mia ragazza, è molto scrupolosa segue attentamente tutte le istruzioni dei chirurgi che la hanno operata, ma il buco di drenaggio lasciato in corso di intervento fatica a cicatrizzare anche dopo due mesi di intervento, per di più da una settimana a questa parte si è infettato, probabilmente staphylococcus aureus, e prende tetracicline (doxiciclina), è corretta la somministrazione?


Mi chiedevo se fosse possibile suturare il drenaggio per permetterne la guarigione.


La pz ha già utilizzato connettivina con risultati annullati dalla infezione, aggiungerei le foto se fosse possibile.


Grazie per l'attenzione.

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
No, deve chiedere da solo non è contemplata la chiusura a maggior ragione se contaminata.
Se la guarigione non si verifica nel tempo, le consiglio di farla rivalutare al chirurgo.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente
La sutura la ipotizzavo solo dalmomento in cui la ferita fosse di nuovo pulita e sana. Il problema è che il buco rimasto aperto si trova in zona perianale(4cm craniali)e nella profondità della linea interglutea, la defecazione rappresenta un continuo ostacolo alla chiusura spontanea,anche la disinfezione accurata. La ringrazio per la pronta e gentile risposta

[#3] dopo  
Utente
Preciso che la ferita sovrastante è completamente chiusa, non pare ci sia più nulla da drenare anche giustificato dal tempo passato dalla chirurgia a tecnica chiusa (2 mesi).

Per quanto riguarda l'indicazione alla tetraciclina può andare bene?

Grazie ancora per l'attenzione

[#4]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
No i punti non si mettono nella sua situazione, l’antibiotico se consigliato dallo specialista va bene.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza