Utente
Buonasera a tutti.

Sono un ragazzo di 18 quasi 19 anni che fin da piccolo ha avuto un problema di terza classe scheletrica.

I miei denti superiori chiudevano dietro quelli inferiori.

Per una causa più che altro estetica decisi all’età di 15 anni di andare da un dentista per aggiustare la situazione.

Il primo dentista da cui andai mi disse che era molto difficile curare questo tipo di malformazione e che lui non se la sarebbe sentita di farlo.

Andai così da un altra dentista specializzata in terze classi la quale attraverso apparecchi, elastici e quant altro, nel giro di due anni, riuscì a risolvere il problema e a portare i denti superiori più avanti rispetto a quelli inferiori.

All’età di 17 anni, circa due anni fa, tolsi l’apparecchio fisso sostituendolo con uno mobile che ancora oggi uso soltanto nelle ore notturne.

Il problema è che nell’arco di questi due anni (da quando non porto più l’apparecchio fisso) la mia mandibola è cresciuta e i denti inferiori sono avanzati.

Ora i denti superiori sono di pochissimo più avanti e addirittura alcuni molari inferiori sono tornati a superare i denti di sopra e col passare del tempo la situazione continuerà a peggiorare.

Secondo voi in questo caso sarebbe possibile effettuare un intervento di chirurgia maxillo facciale in modo tale da risolvere una volta per tutte la situazione?

Oppure si creerebbe la situazione opposta, ovvero una malformazione di seconda classe?

[#1]  
Dr. Diego Ruffoni

36% attività
20% attualità
20% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, occorre uno studio del caso per darle delle risposte, ritorni dalla sua odontoiatra e chieda a lei, se un intervento fosse indicato.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/