Utente 553XXX
Buongiorno,

Sono madre di una bambina di 21 mesi a cui è stata diagnosticata una ernia inguinale da un chirurgo pediatrico, necessita intervento. Nel frattempo mi chiedevo come potessi fare a individuare i sintomi di una eventuale ernia strozzata, dato che la bambina ancora non si esprime bene mi risulta difficile comprendere quando il malessere della bambina necessiti di un intervento immediato di un medico. Mi hanno già detto che un campanello d’allarme può essere la bambina che piange e si sfrega l’inguine, quando devo iniziare a preoccuparmi ? Quali sono le precauzioni da prendere ? Come meglio intervenire e quando ?

Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Claudio Olivieri

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
Salve,
in caso di intasamento di ernia inguinale, la tumefazione inguinale tende a non ridursi spontaneamente e a diventare dolente, per tale motivo la bambina avrà un pianto inconsolabile. In questi casi bisogna recarsi immediatamente in Pronto Soccorso, dove un chirurgo procederà alla riduzione manuale o all'eventuale intervento urgente per la mancata riduzione dell'ernia.
Per maggiori informazioni può leggere il seguente articolo:
- https://www.medicitalia.it/blog/chirurgia-pediatrica/6451-ernia-inguinale-in-eta-pediatrica-un-difetto-congenito-da-operare-il-prima-possibile.html
Cordiali saluti.
Dr. Claudio Olivieri

https://www.facebook.com/Claudio.Olivieri.Chirurgo.Pediatrico/