Utente
Salve Dottori,

Volevo esporre la mia situazione, dopo un intervento di varicocele che a posteriori si sarebbe potuto evitare (ha detta di 7 su 8 specialisti visti per risolvere il problema).
La situazione è la seguente, la zona dell'inguine dei testicoli e del pene risulta a volte fredda o al massimo tiepida (cosa che prima dell'operazione non era) cosa che a volte porta dei problemi erettivi.
Ho visto almeno 8 specialisti (andrologo/urologo) dai controlli fatti non emerge nulla, i valori sono nella media (a parte lo spermiogramma non perfetto) sono stato invitato ad andare da uno psicologo per approfondire un presunto problema di natura ansiosa o simile.
Risultato anche lì emerge che non soffro di ansia o particolari forme di stress.
Quindi chiedo un consulto/parere su una possibile legatura eseguita non in modo perfetto e che possa portare problemi di una non perfetta circolazione del sangue. Da considerare che il punto operato dopo più di anno a volte fa male e che coincide con una stanchezza delle gambe stesse costante.

Grazie mille.

[#1]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
l’ipotes da Lei avanzata sembrerebbe improbabile.
Un ecocolordoppler esteso alla esplorazione dei distretti aorto-iliaci potrebbe escludere problemi vascolari anche di diversa origine.
Lucio Piscitelli
https://www.medicitalia.it/luciopiscitelli/#sede_1
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#2] dopo  
Utente
Salve Dott. Piscitelli,

Come si spiega la coincidenza dell'evento?
Con questo esame "ecocolordoppler esteso alla esplorazione dei distretti aorto-iliaci" avrò le risposte che cerco?
Grazie