Utente 495XXX
Buongiorno, nel 2013 dopo chemioterapia e radioterapia per guarire dal linfoma di hodgkin mi è venuta una tvp al braccio sx e giugulare curata con coumadin x 2 anni. Ora è passata e prendo solo x 10 gg mese il folico ma alla giugulare mi è rimasta una calcificazione e vorrei sapere se prendendo l'aereo x 9 ore di volo rischio che si possa staccare un pz della calcificazione. È meglio fare una puntura in pancia di clexcane prima del volo? Grazie 1000
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
per quanto le esperienze note in letteratura riguardino i precedenti di TVP localizzata agli arti inferiori, considerati i suoi fattori di rischio e la durata del volo superiore alle sei ore la profilassi con eparina a basso peso molecolare (se non vi siano controindicazioni) potrebbe essere raccomandata come da protocollo mediante somministrazione per via sottocutanea (non nella pancia :-), prima del volo e 24 ore dopo.
Si attenga in ogni caso alle prescrizioni del Suo specialista di riferimento.
Lucio Piscitelli
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#2] dopo  
Utente 495XXX

Buonasera La ringrazio molto per la Sua celere risposta; il mio specialista mi ha detto che non ci sono problemi ma la mia paura è il possibile stacco di un pz della calcificazione. Grazie

[#3]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
È ovvio che il parere di chi la valuta dal vivo supera quello che può offrire questo servizio.
Lucio Piscitelli
http://luciopiscitelli.beepworld.it/