Utente 553XXX
Gentili Dottori,
sono un uomo di 41 anni, normopeso e pratico attività fisica.
Da circa due mesi avverto una sorta di pesantezza alle gambe che si accompagna ad una sensazione più o meno diffusa di calore, formicolii e prurito. Oltre a ciò, ho anche riscontrato che alcune vene sono diventate più evidenti, soprattutto sui polpacci e sotto i malleoli mediali.
Dieci giorni fa ho eseguito una visita angiologica ed un ecodoppler arterioso e venoso degli arti inferiori e superiori, con esito negativo: lo specialista mi ha sostanzialmente invitato a stare tranquillo, escludendo la presenza di patologie di natura circolatoria.
Sennonché i sintomi persistono, ed ultimamente li avverto anche in modo più accentuato. Chiedo pertanto quali ulteriori esami potrei svolgere per conoscere l'origine del problema.
Ringrazio per l'attenzione.
Cordialità

[#1]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
premesso che talune affezioni venose non necessariamente si accompagnano a rilievi ecografici apparenti (es. flebopatia ipotonica) è anche possibile che sensazioni parestetiche possano riconoscere disturbi di origine nevritica.
Una valutazione neurologica dal vivo potrebbe essere indicata, considerato il parere già espresso dall’angiologo.
Lucio Piscitelli
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#2] dopo  
Utente 553XXX

La ringrazio Dottore. Seguirò il suo consiglio.