Utente 553XXX
Buonasera,
Da più di una settimana noto vena altezza inguine sinistro gonfia, ben visibile in superficie, si notano le diramazioni e forma quasi un piccolo incavo. Non ho dolore ma fastidio. È il caso di essere vista da medico curante?
Svolgo degli allenamenti di fitness e ho dato la colpa ad uno sforzo ma il tempo passa e non migliora.
Donna 33 anni.

Grazie in anticipo per le Vs risposte

[#1]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
risulta difficile a distanza identificare la sede esatta (inguine?) e la natura della struttura descritta (vena gonfia - incavo ?).
Potrebbe trattarsi di una collaterale superficiale, ma sinceramente gli elementi sono purtroppo insufficienti per consentire una attendibile valutazione a distanza.
Lucio Piscitelli
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#2] dopo  
Utente 553XXX

Grazie, purtroppo non saprei esprimermi meglio. Mi sembra una diramazione di una vena più grande, e la zona è l'inguine. Parlo di vene ma non so agli effetti distinguere tra vene e arterie. Ho scattato una foto ma non penso di poter inviare tramite il sito.

[#3]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
La regione inguinale è quella inferiore dell’addome al confine della radice della coscia al di sopra del legamento inguinale. Più in basso vi sono la regione crurale e la genitale, che potrebbero essere sede di formazioni vascolari di diverso rilievo (varici vulvari, varici atipiche, strutture linfatiche, ecc.).
Ma il tutto resta non interpretabile a distanza senza un visione diretta.
Lucio Piscitelli
http://luciopiscitelli.beepworld.it/