Utente 150XXX
Buonasera, vi scrivo in merito ad un problema che ormai persiste da quasi un anno.
Soprattutto dopo una giornata di lavoro (faccio la commessa) se mi distendo incomincio ad avvertire un forte dolore interno alla gamba sinistra. Il dolore é di tipo crampiforme come se qualcuno mi stesse mangiando all’interno potrei dire quasi insopportabile. Cerco di cambiare posizione per trovare conforto ma non ci riesco. Il dolore prende tutta la gamba ma é più intenso nella zona dietro al ginocchio e va fino al piede. Nel 2017 ho avuto una tromboembolia polmonare post parto sono stata per un anno in cura con Xartelto e ora dopo aver effettuato tutti gli esami per la trombofilia risultati negativi non sto prendendo più nulla. Ho fatto a febbraio un ecocolor doppler degli arti inferiori risultato nella norma. Malgrado questo io continuo ad avvertire questo dolore solo ed esclusivamente alla gamba sinistra. Ora vi chiedo se secondo voi può essere che il trombo che mi ha causato l’embolia nel 2017 possa essere partito proprio da questa gamba e per tale motivo sia più sofferente o il dolore che avverto può essere dovuto da altro? Si sarebbe visto dal doppler se ci fosse stata una sofferenza? Grazie per la vostra disponibilità.
Saluti

[#1]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UN CONSULTO A DISTANZA

Gentile Utente,
l'attendibilià di un ecocolordoppler è condizionato dalla "operatore-dipemdenza", per cui risulta per noi impossibile offrire valutazioni in tal senso.
Consideri tuttavia che il tipo di sintomatologia che descrive (localizzazione, comparsa in posizione supina) potrebbe far propendere con maggiore probabilità per una irradiazione di tipo nevritico verosimilmente di origine radicolitica (tratto lombosacrale).
Una valutazione attendibile richiede tuttavia un riscontro de visu.
Lucio Piscitelli
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#2] dopo  
Utente 150XXX

La ringrazio per la gentilissima risposta, approfitto per chiederle delle delucidazioni...cosa intende per operatore-dipendenza ? Inoltre le chiedo secondo lei se dovrei effettuare nuovamente un eco doppler oppure se dovrei fare altri esami...lei cosa mi consiglia? Grazie ancora per la sua disponibilità!
Cordialmente