Utente
Buongiorno, é circa un mese che ogni 10 giorni mi spuntano lividi spontanei sulla gamba destra.
Ora ne ho 5 sulla coscia e uno sul polpaccio, piccoli e non ho dolore.

Visto questi lividi spontanei ho fatto le analisi del sangue (emocromo con formula, ves, elettroforesi delle proteine, esami della coagulazione, esami delle urine) Tutti i valori nella norma a parte le piastrine a 404 (130-400)
P.
T: 11, 6 secondi 104% (70-110)
INR: 0, 98
a.
P.T.
T: 1, 02 (0, 8-1, 20)
Antitrombina: 90 (79-131)
Ho contattato la ginecologa che mi ha detto di provare a interrompere la pillola per vedere se il rialzo delle piastrine fosse riferito a quello.

Sono stata da un ematologo che mi ha detto che gli esami secondo lui andavano bene, di rifare dopo 4 mesi gli esami e che secondo lui i lividi non erano collegati a un problema ematologico, mi ha spiegato che anzi è il contrario, se i lividi fossero dipesi da un problema al sangue le piastrine sarebbero state basse e non alte.

Sono stata da un angiologo che mi ha detto che non ha visto problemi alle vene.
Riporto l’esito dell’angiologo: pervio il distretto venoso m profondo e superficiale m con strutture valvolari continenti in assenza di TVP si consiglia DAFLON 500 mg 1 cp x 2 die per 20 giorni.
Cedraflon crema locale.

Sto prendendo le pastiglie ma non vedo risultati.
Non so più cosa fare e dove andare.
Sia l’ematologo che l’angiologo mi hanno detto che i lividi non dipendono da problemi, eppure continuano.
Per 9-10 giorni niente poi me ne vengono fuori altro, sempre sulla gamba destra.

Cosa posso fare?
Da chi devo andare?
Sono molto preoccupata.
Ho timore di avere qualche problema di salute grave.

Grazie e buona giornata

[#1]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UN CONSULTO A DISTANZA

Gentile Utente,
Una interferenza farmacologica (pillola o latri farmaci eventualmente assunti) non è escludibile in linea di proncipio.
L'opinione di uno specialista in medicina interna potrebbe essere indicata.
Lucio Piscitelli
https://www.medicitalia.it/luciopiscitelli/#sede_1
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per l’anno risposta dottore.
La pillola anticoncezionale l’ho interrotta il 27 Aprile e, a parte le pastiglie prescritte dall’angiologo non prendo nessun medicinale se non l’assunzione una volta al mese di vitamina d (prendo il D base)
Proverò a prenotare una visita da una visita da un medico di medicina interna.
Secondo lei può essere qualcosa di grave? Grazie per il tempo dedicatomi