Utente
Non so se considerare patologica o meno la variazione delle abitudini intestinali di questi ultimi periodi. Spinto dalle informazioni pubblicitarie e salutiste, durante gli ultimi mesi ho iniziato ad assumere grandi dosi di vegetali, specialmente carote, insalate, pomodori, peperoni crudi, ecc. Contestualmente a questa nuova abitudine, ho notato feci molli e abbondanti a aumento di gas. Non si tratta di diarrea, perchè di norma vado una volta al giorno. Altri sintomi non ne ho. Appetito ottimo e peso invariato. Devo rinunciare alle verdure -di cui tra l'altro vado ghiotto- o posso tollerare questo cambiamento, che comunque non mi causa problemi?

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
No, non deve rinunciare, anzi e' una buona abitudine. Cerchi solo di diminuire un po' e di trovare il giusto equilibrio.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com