Pallina schiacciata in prossimità dell'ano

Salve
ho una piccola preoccupazione... da tre giorni sento un piccolo dolore (neanche fastidioso) in prossimità dell'ano. Oggi mi sono accorto (visto che è anche più visibile) che vicino all'ano c'è una pallina schiacciata di circa due centimetri e subito ho pensato ad un'eventuale emorroide.
Non ho problemi di stitichezza però sfortunatamente tutta la mia famiglia ha problemi di emorroidi (anche mio fratello da quando aveva 18 anni).
Ho applicato immediatamente la preparazione H sperando che la sitazione possa risolversi, anche se mi ha fatto un po' male.
La mia domanda è questa: ma una volta che si crea un emmorroide questa non va più via? è probabile che quindi questa pallina non se ne vada più?
[#1]
Dr. Alfonso Alderisio Chirurgo d'urgenza, Colonproctologo 60 1
verosimilmente la "pallina vicino all'ano" è una trombosi emorroidaria (esterna); in questo caso la regressione è quasi certa.
se la "pallina" rappresenta un prolasso muco-emorroidario è difficile possa regredire spontaneamente
saluti

Dr. alfonso alderisio

[#2]
dopo
Utente
Utente
Non so bene cosa sia questo prolasso muco-emorroidario, anche se cercando su internet penso di aver compreso.
Nel mio caso la situazione è diversa in quanto la pallina sembra "ben definita", e da quando ho applicato la preparazione H sembra aver cambiato colore (violaceo).
Speriamo bene in un'eventuale regressione.
Lei mi consiglia di applicare solo la preparazione H o di prendere qualche altra cosa?
[#3]
Dr. Alfonso Alderisio Chirurgo d'urgenza, Colonproctologo 60 1
considerando che è di "colore violaceo" dovrebbe trattarsi di una trombosi emorroidaria; penso possa continuare con la terapia in atto;
progressivamente andrà incontro a regressione fino a scomparire.
in caso contrario consulti il suo medico di famiglia per una diagnosi più esatta o per eventuali consulenze specialistiche
saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
salve... è passata oltre una settimana ma questa sorta di pallina (che in realtà ora è rettangolare, parte da dentro l'ano per uscir fuori) invece di essersi ritratta è cresciuta.
Fortunatamente non mi fa alcun male e il colore è rimasto sempre viola scuro. Inoltre al tatto sembra essere abbastanza dura.
Sono preoccupato molto per il fastidio che questa sorta di "pallina" mi dà in questi giorni di caldo in cui, per motivazioni di studio, sono costretto a star seduto molto.
Vorrei quindi sapere:
1) quanto tempo richiede il completo assorbimento?
2) c'è il rischio che rimanga un segno? potrei evitare questa cosa?
[#5]
dopo
Utente
Utente
andando a cercare su internet ho trovato che quello che ho è molto simile ad un ematona perianale.. in particolar modo ho letto che potrebbe trattardi della forma "ulcerata" in quanto il dolore è pressoché assente.
Se è possibile vi linko la pagina:

http://www.proctologia.org/ematoma%20perianale.htm
[#6]
Dr. Alfonso Alderisio Chirurgo d'urgenza, Colonproctologo 60 1
se il suo problemna è simile a quello della foto, nel caso di una forma ulcerata avrebbe dovuto avere sanguinamento; nel caso contrario potrbbe essere una forma chiusa.
saluti

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test