Utente 201XXX
Salve,
da Giugno scorso avevo delle perdite di mucosa dall'ano,dopo aver avuto un forte dolore in quella zona mi sono recato da un proctologo che mi ha drenato questa massa che avevo all'interno e mi ha dato una cura di rocefin siringhe per 15 giorni.Lui pensava che avessi preudomonas e mi ha consigliato un tampone anale che riportero' qui sotto perchè non so leggerlo:
ESAME COLTURALE NEGATIVO
SPEC BATT ISOLATA ENTEROCOCCUS FECALIS
ASSENZA DI STAFILOCOCCHI MICETI ENTEREOBACTERIACEAE
ANTIBIOGRAMMA:
AMPICILLINA SENSIBILE(8)
CIPROFLOXACINA SENSIBILE(<=1)
cloramfenicolo intermedio (16)
daptomicina sensibile(4)
eritromicina sensibile(<= 0.5)
gent.synergy sensibile (<=500)
levofloxacina sensibile (<=1)
linezolide sensibile (<=2)
penicillina resistente(>8)
rifampicina sensibile (<=1)
strep. synergy sensibile (<=1000)
synercid resistente (>2)
teicoplanina sensibile (<=1)
tetraciclina sensibile (<=2)
vanocomicina sensibile (<=0.5)
Potreste gentilmente aiutarmi a leggere questi risultati?
In piu' è una settimana che queste perdite si sono ripresentate ogni qual volta faccio un minimo sforzo per cercare di defecare(la mucosa mi sembra non sia presente nelle feci ma è a parte).
Altro dubbio è se rivolgermi ad un proctologo oppure ad un gastroenterologo visto che ho anche dei lievi disturbi addominali?
Spero tanto in un vostro aiuto
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Probabilmente ha avuto un ascesso e ora ha una fistola. Mi rivolgerei a un proctologo.Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 201XXX

Salve,
dopo aver fatto indagini si è scoperto che avevo un ascesso perianale.
Il 30 dicembre sono stato operato ed i medici hanno effettuato un drenaggio e posizionamento di drenaggio elastico dicendo di tenerlo circa tre mesi.Ogni settimana vado a controllo ed il medico cerca di tirare ogni volta un po' l'elastico.Da quando mi sono operatosino ad oggi perdo ancora molto pus e siero piu' di quanto lo perdevo prima dell'intervento e sono costretto a portare assorbenti.Sono molto turbato da questa cosa e visto che il mio medico non sa darmi risposte soddisfacenti chiedo:
E' normale che perda ancora tanto pus?
Se non è normale cosa mi consiglia di fare?
Questa cosa mi mette molta agitazione anche perchè ho gia' avuto altri interventi in quelle zone e esinceramnete sono molto sfiduciato.

Aspetto sue notizie

Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Bene! Si,corrisponde ad un decorso regolare.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente 201XXX

Salve,
nonostante siano passati quasi tre mesi dall'intervento ho ancora il drenaggio che il medico ha messo.Inoltre perdo ancora molto pus il che mi fa pensare non bene.Ho chiesto spiegazioni al mio medico riguardo l'intervento e mi ha detto che bisogna aspettare una decina di giorni dopo che il drenaggio sia stat tolto completamente per capire se l'intervento è riuscito o meno.Mi ha anche detto che il mio ascesso essendo in una posizione molto alta ed essendo vicino allo sfintere non è possibile fare una specie di raschiamento perchè ci potrebbe essere un danneggiamento allo sintere e di conseguenza problemi di incontinenza.Mi ha anche detto che secondo lui se l'intervento non fosse ben riuscito occorre avere un intrvento entrando dal basso ventre e non piu' dall'ano.Sinceramente tutta questa storia mi destabilizza e mi deprime abbstanza allora le chiedo un parere a riguardo.Secondo lei è ancora un problema che richiede l'intervento di un proctologo oppure occorre rivolgersi al un altro specialista?Visto che vorrei un parere di un altro medico, conosce qualcuno di valido a Napoli o in campania che possa risolvermi questo problema?In questi anni ho conoscito molti mercenari che vogliono solo spellare soldi,quindi preferirei conoscere un medico che ama il suo lovaro e lo fa con passione e dedizione.Spero in un suo aiuto
Cordiali saluti

[#5]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Le indicazioni che riferisce appaiono ragionevoli, pur non avendo conoscenza diretta della situazione. Cio' non toglie che se desidera chiedere una seconda opinione ad un altro specialista puo' farlo.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it