Utente
Salve, sei mesi fa mi è stato diagnosticato un sinus pilonidalis. Quando sono andato dal chirurgo mi ha detto che per farlo aprire c'era bisogno di un'incisione oppure si sarebbe aperto da solo grazie a degli impacchi caldi. La bolla di pus allora era molto grande e facevo fatica a stare seduto, ma grazie agli impacchi mi si è aperta, è fuoriuscito il materiale e mi è passato.
Due settimane fa ho avuto un analogo problema ma in dimensione minore, la bolla però anche questa volta si è aperta da sola (sotto consiglio del chirurgo) sempre con gli impacchi caldi. Ora mi sta continuando ad uscire pus e lo stesso dottore mi ha detto di tenerla coperta. Lo stesso mi ha anche detto che potrebbe non esserci bisogno di alcun intervento e che grazie alle creme depilatorie il tutto potrebbe risolversi perchè sebbene sia ancora aperta la bolla, non si sono ancora formate delle fistole e il fatto che stia continuando ad uscire il materiale è positivo. Come ho detto, ho applicato una benda e ho disinfettato il tutto con il Betadine.
Anche un altro chirurgo che lavora a Roma mi ha detto che non è per forza necessario l'intervento e mi ha anche detto che non c'è alcun modo per prevedere la formazione, mi ha detto anche che praticamente con la crema depilatoria potrei risolvere ma anche non risolverlo. Inoltre mi ha consigliato una crema a cortisone per sfiammare la parte.
Inoltre leggendo su internet ho letto che al tatto si dovrebbe sentire una specie di pallina, ma io la sentivo quando c'era la bolla, ora che non c'è più non sento niente.
La mia domanda è: non operandomi a cosa vado incontro? La crema depilatoria può risolvere il tutto? Può essere colpa della palestra il fatto che mi si sia formato tutto ciò (infatti da quando ho iniziato ho avuto problemi? Dipende dall'alimentazione? Cosa devo fare? :D
Conosco un amico che ha questo problema da anni ma non si è operato e ora vive tranquillamente.
VI prego rispondetemi, sono molto preoccupato

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, nella sua condizione le consiglio di programmare un intervento di exeresi, quando la situazione infiammatoria sarà risolta, perchè la recidiva per questa patologia è molto frequente mentre la guarigione è rara senza intervento, anche utilizzando una crema depilatoria. Non dipende nè dalla palestra, nè dall'alimentazione.
Cordiali saluti.
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente
Di cosa si tratta? E' un intervento che va fatto in day hospital oppure è più complesso? E se decidessi di rinviarlo di qualche mese a cosa vado incontro?

[#3]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
E' un intervento che può essere eseguito in day surgery, ma questo lo deciderà il suo chirurgo. Il rinviarlo potrebbe far avanzare un' eventuale tragitto fistoloso.
Cordiali saluti.
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#4] dopo  
Utente
Domani vado dal dottore e vedo, se necessario secondo lui, di programmare questo intervento.

Una sola domanda: l'anestesia è completa oppure no? E il decorso post-operatorio cosa mi complicherà? Ho letto in giro gente che non riesce a stare seduta!

L'intervento va effettuato in day hospital oppure dovrò ricoverarmi? E quanto dura?

[#5]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
L'anestesia, può essere sia locale, subaracnoidea o peridurale oppure generale, il decorso postoperatorio e la durata dipende dal tipo d'intervento. Mentre sulla necessità del recovero le ho già risposto in precedenza.
Saluti.
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza