Utente
Gentili Dottori,

innanzi tutto vorrei ringraziare voi tutti per la professionalità e competenza che mettete a disposizione su medicitalia, questo vi rende onore.
Passo al mio consulto.
Premetto che sono un soggetto ipocondriaco con precedenti di attacchi di panico e depressione.
Cira agli inizi di novembre facendo una vacanza ho avuro un periodo di stitichezza che comunque alterno a periodi di diarrea da diversi anni. Il medico ha detto colon irritabile dovuto allo stress e all'ansia.
In concomitanza a questa stitichezza ho cominciato ad avvertire prurito anale che con il tempo si è trasformato in una sensazione di ano umido, bruciore e sensazione di corpo estraneo all'interno dell'ano con la sensazione di non riuscire ad evacquare completamente. Solo fastidio sopportabile e non dolore.
Alcune volte pulendomi ho notato tracce di sangue nella carta iginica.
Siccome queste sintomatologie ho visto essere imputate anche a malattie gravi volevo un vostro parere sul riscio pur avendo 26 anni e nessun precedente in famiglia per queste patologie!
Ringrazio ancora per la vostra disponibilità e vi auguro una buona serata.

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Molto difficilmente i sintomi che riferisce possone essere correlati a patologie allarmanti. Ciò detto è possibile pensare ad in prolasso interno di mucosa rettale o ad una sindrome emorroidaria. Utile pertanto una rettoscopia ed una visita proctologica.
Dr. Roberto Rossi

[#2] dopo  
Utente
Gentilissimo Dott. Rossi,

Desidero ringraziarla di cuore per la solerte risposta. Le chiedo cortesemente di potermi indicare se l'indolenzimento ai glutei facenti parte dei sintomi indicati in precedenza può essere riferito alla possibile diagnosi da lei effettuata.
In ogni caso come consigliato effettuerò la visita.
La ringrazio nuovamente e le auguro una buona serata.