Utente
Buongiorno,

da una decina di giorni soffro di una fastidiosa sensazione di indolenzimento al coccige, accompagnata dallo stimolo al rilascio dello sfintere e da una sensazione di incompleto svuotamento dell''ampolla rettale. La sensazione sparisce la notte (dormo senza problemi) e ricompare un paio d''ore dopo il risveglio, perdurando per tutta la giornata. Non ricordo di botte/contusioni in quella zona; la situazione è iniziata dopo una due-giorni di "mal di pancia".
Non riporto fastidi/dolori nella minzione e nell''eiaculazione; ho invece notato un intensificarsi delle sensazioni di fastidio dopo la defecazione (che peraltro non mi dà problemi) e una lieve ipersensibilità sul pene. Segnalo anche che all''atto del defecare il fastidio momentaneamente scompare, per poi ricomparire subito dopo. A completamento del quadro informo che conduco una abbastanza vita sedentaria, lavoro seduto tutto il giorno.
Il mio medico di base mi ha visitato al tatto sull''addome, diagnosticando ''tenesmo rettale'' di causa nervosa e mi ha prescritto per 15gg uno stimolante della flora/regolarità del colon, dicendomi che se il fastidio dovesse ulteriormente persistere procederemo con ulteriori accertamenti a livello del colon.

Ciò di cui il mio medico non ha fatto menzione è la prostata.
E'' possibile che si tratti di una patologia ad essa collegata?

Grazie dei pareri che vorrete darmi

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

i sintomi da lei riferiti non sono tipici e non necessariamente legati ad un problema prostatico e fanno più pensare ad un problema "colonproctologico" ed in quest'area invio il suo quesito clinico.

Nel frattempo, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problematiche urologiche ed andrologiche a livello della ghiandola prostatica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-le-malattie-della-prostata-stili-di-vita-prevenzione-e-nuove-indagini-diagnostiche.html,

https://www.medicitalia.it/salute/urologia/7-prostata.html .

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, non possiamo escludere che il suo problema possa essere legato ad una congestione emorroidaria che è grado di dare tale sensazione di tenesmo. Ovviamente si ritiene necessaria una visita proctologica.

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it