Utente 200XXX
Gentili Dottori
sono una donna di 37 anni pratico sport e cerco di mangiare in maniera regolare. In passato ho sofferto di stitichezza, ma da circa 6 anni sono molto regolare, salvo qualche episodio di stitichezza che si manifesta per esempio nel periodo premestruale e che provoca un leggerissimo sanguinamento. Un anno fa ho avuto delle emorroidi molto dolorose e ho usato il proctosoll che ho trovato molto utile. Da un pò di tempo però, la mattina dopo la defecazione, durante l'igiene intima, devo praticare una manovra per far rientrare una pallina che è presente vicino all'ano, altrimenti avverto un pò di fastidio durante tutta la giornata. Fatta questa manovra, che comunque non mi comporta nessun tipo di dolore, sto bene. Non ho mai fatto una visita specialistica, da quanto ho letto su internet potrebbero essere emorroidi di III grado e vorrei sapere cosa ne pensate. Inoltre, vi chiedo se devo andare avanti così per sempre, praticando questa manovra tutte le mattine o posso ricorrere a interventi più o meno invasivi. Grazie

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
È certamente possibile che si tratti di un prolasso emorroidario di modesta entità. Circa il tipo di cura è necessaria una visita proctologica che dovra indicare se vi è la possibilità di una terapia conservativa(farmacologica) oppure chirurgica. In tal caso sembra probabile la possibilità di ricorrere a tecniche miniinvasive.
Dr. Roberto Rossi

[#2] dopo  
Utente 200XXX

Grazie. cercherò di fare una visita il più presto possibile per risolvere questo "fastidio", vorrei evitare di avere in futuro un problema molto più grosso.