Utente 258XXX
Spett.li Medici,
sono alle 35+5 di gravidanza e, a seguito di una forte diarrea, due giorni fa è venuta fuori un'emorroide esterna molto dolorosa.

Premetto che non ho mai sofferto di emorroidi e che in gravidanza non ho avuto episodi importanti di stipsi quanto piuttosto qualche caso di diarrea.

La ginecologa mi ha detto di applicare una pomata (rectoreparil) ma sino ad ora non ha dato nessun beneficio.

Sono preoccupata anche perchè la data del parto si avvicina e vorrei non arrivare a quel momento in queste condizioni.

Cosa possa fare?

Grazie

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Purtroppo la gravidanza è spesso l'occasione per portare alla luce una patologia emorroidaria fino a quel momento rimasta silente. Questo si spiega con la maggiore pressione endoaddominale causata dall'utero che aumenta di dimensioni. Il più delle volte dopo il parto la situazione tenderà a normalizzarsi. Per il momento è senza dubbio consigliabile la terapia locale, associata a... un po' di pazienza. Non posso esimermi tuttavia dal rilevare che la sintomatologia da lei descritta potrebbe anche essere dovuta ad una trombosi emorroidaria: sarebbe dunque necessaria un'accurata visita proctologica per confermare la diagnosi, perchè se appunto si trattasse di un trombo il trattamento sarebbe decisamente diverso.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente 258XXX

Dott. Spina,
grazie per la rapida risposta.
In attesa della visita volevo sapere se devo continuare ad usare questa crema che come le ho detto non mi da alcun sollievo oppure provare ad usare la Preparazione h.

Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Pur con meccanismi diversi si tratta di due pomate che hanno la stessa funzione, cioè quella di aiutare la cura per le emorroidi. A volte è questione di fortuna: certi pazienti hanno maggiori vantaggi dal "Rectoreparil", altri dalla "Preparazione H". Nel suo caso tuttavia non posso proprio consigliarla, e non soltanto perché il Medico non può dare indicazioni sui farmaci via internet, ma anche perché come le ho già detto la sua non è una diagnosi certa. Se non fossero emorroidi la terapia potrebbe essere diversa, e le pomate citate probabilmente inutili entrambe.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
Utente 258XXX

Grazie Dottore.
Quindi ritiene che possa essere altro?

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Come le ho già scritto nella mia prima risposta "la sintomatologia da lei descritta potrebbe anche essere dovuta ad una trombosi emorroidaria". Ma "potrebbe" vuol dire che non posso esserne certo... del resto, senza vedere di persona, comprenderà che per me non è facile!
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#6] dopo  
Utente 258XXX

Di fatti ci sono due puntini di colore scuro e non riesco a trovare sollievo con le pomate (anche se ho fatto solo 2 applicazioni).
L'unico sollievo lo trovo stando seduta e ferma.

Nel caso di diagnosi di trombosi emorroidaria cosa mi consiglia di fare calcolando la mia settimana di gestazione?
Vorrei risolvare il problema prima del parto.

Grazie mille per la sua disponibilità.

[#7] dopo  
Utente 258XXX

Dottore,
da stanotte ho avuto anche sanguinamenti.

[#8]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Come le ripeto, la prima cosa da fare è una visita proctologica: in questo modo si potrà porre diagnosi certa, e questa è una condizione necessaria per andare avanti. Nel corso della visita, se ci sarà possibilità di fare qualcosa, il Collega senz'altro lo farà immediatamente; oppure, dipende dai casi, le potrà prescrivere una terapia più adatta.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#9] dopo  
Utente 258XXX

Gentilissimo Dottore,
stamattina sono andata a fare la visita proctologica.
Il medico mi ha detto che si tratta di una emorroide parzialmente trombizzata su cui non può fare molto data la gravidanza allo stadio finale.
Mi ha detto che c'è un piccolo coagulo e che se continuerà ad uscire sangue devo applicare solo allora una garzina con un pò di ghiaccio.
Mi ha detto di continuare ad usare rectoreparil.

[#10]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Ha visto che si trattava di un trombo? Non potevo esserne sicuro, ma i presupposti, stando alla sua descrizione, c'erano tutti...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#11] dopo  
Utente 258XXX

Grazie dottore.
Volevo solo chiederle quante applicazioni al giorno posso fare con la pomata rectoreparil?

[#12]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Lei però, mi scusi, si ostina a volermi mettere in difficoltà... NON è possibile fare prescrizioni di farmaci via internet: è vietato, gliel'ho già detto! Ci chieda tutte le informazioni che vuole: noi siamo qui pronti a discuterne; ma non ci faccia domande sulla posologia! Tanto più che la gravidanza, come ben comprende, necessita di una attenta gestione dei farmaci, che devono essere dati solo se strettamente necessari e senza dubbio alle minime dosi efficaci.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#13] dopo  
Utente 258XXX

Gentilissimo dott. Spina,
non era mia intenzione metterla in difficoltà.
A distanza di 4 giorni mi sento meglio anche se l'emorroide è ancora dura e gonfia.
Sono lunghi i tempi di guarigionme?

[#14]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Dipende dalla terapia adottata, che purtroppo in gravidanza non può mai essere troppo aggressiva. Il trombo comunque potrebbe riassorbirsi completamente nel giro di qualche giorno, mentre per la congestione emorroidaria potrebbe volerci qualcosa in più.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com