Utente
Gentili Sig.ri
il 17 aprile mi sono operata per la seconda volta di ragada anale (il primo intervento il 27 febbraio, ma il dottore era un macellaio).
Sono guarita dopo circa due mesi...ero felice, ma circa una settimana fa, nn avendo curato l'alimentazione per qualche giorno, sono andata in bagno (dopo una settimana di "silenzio assoluto") e le feci erano dure e voluminose.
Ho capito subito che qualcosa era andato storto..difatti in questi giorni, andando in bagno è ricominciato tutto da capo, dolore durante e post defecazione.
Ho come la sensazione di avere di nuovo una ragada, ma adesso il dolore è sul lato sx mentre prima dell'intervento sul lato dx.
Ma è possibile una cosa simile? nonostante l'intervento, basta una volta che le feci siano dure e l'incubo ricomincia? nn credo sia però ricomparsa nello stesso punto dell'intervento. Ci soffro da anni, per un mese avevo riscoperto la gioia di andare in bagno senza sentire dolore e adesso è tutto già finito?

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Dipende dal tipo di intervento eseguito.Lo conosce?
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
Escissione della ragade plurirecidiva e plastica della mucosa.
Il Dottore mi ha detto di mettere il Pentacol 500, ma appena ho inserito la cannula ho provato un dolore atroce. Dice di stare tranquilla perchè impossibile, che sia una ragada dopo quel tipo di intervento.
Ma io non ci credo. Mi sono operata tre volte, la terza ho cambiato chirurgo e diffido ancora, nonostante si tratti di un altro dottore.

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
In questo caso la recidiva e' possibile.Previa eventuale manometria va considerata una sfinterotomia.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente
Bene. Come sono contenta. Ho dolore costante tutto il giorno e senso di pesantezza.

[#5]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Ma non e' detto sia necessario.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6] dopo  
Utente
Denominazione esatta delle procedure eseguite:
Sfinterotomia anale laterale sinistra,
Escissione della ragade e plastica per scivolamento di lembo mucoso.

[#7]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
In questo caso la recidiva e' improbabile.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#8] dopo  
Utente
Difatti non si tratta di una recidiva.
Nel febbraio del 2012 una specie di chirurgo mi ha operata di prolasso, e quando ad aprile sono andata dal chirurgo (l'ultimo, da cui sono stata oggi a controllo) che mi ha operata di ragada risolvendo finalmentre il problema, mi ha detto, leggendo le carte dell'intervento di prolasso dell'anno prima, che sono stata operata usando una suturatrice meccanica quindi con punti metallici, nn sapevo diavere dei punti metallici nel mio corpo sino ad aprile.
per cui il dolore che avverto, secondo lui, è che il mio corpo sta rigettando i punti, quindi si èformata come una pallina (ha fatto l'esempio della spina di riccio nel piede) e dice di stare serena che col tempo lo espellerò.
ma tranquilla non sono dopo tutto quello che ho passato in questo anno e mezzo.

[#9]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Allora si tratta di una situazione completamente diversa e quanto le stato detto e' verosimile.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#10] dopo  
Utente
Grazie per l'attenzione.
Attenderò.
Ma possono esserci delle complicazioni? Può il mio corpo nn riuscire ad espellere i punti o il punto?

[#11]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si puo' succedere ma in genere non comporta alcuna conseguenza.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it