Utente
Salve,
E' da Maggio che ho un problema, a volte andando a defecare vedo del sangue, non nelle feci (Ma non escludo che ci sia), ma al termine, soprattutto nella carta igenica, non molto, ma nemmeno poco, e non sempre, diciamo una volta circa al mese per 2-3 giorni consecutivi, il picco è stato a Luglio, dove ho proprio versato del sangue, pensavo fossero emorroidi ma non ne ho.
Premetto che ho passato i 45 Anni, sono un'uomo, uso la pastiglia della pressione (Ramipril 5mg) ma ultimamente ho aggiunto un diuretico perché è costantemente oltre i 90 la minima, mentre la massima è perfetta, non'ho avuto calo di peso, godo di buon appetito e non avverto senso di nausa o vomito, non'ho febbre, non ci sono dolori particolari, sono regolare nelle deiezioni e non soffro ne di diarrea ne di stitichezza, non ci sono sensi di stanchezza o apatia,e sicuramente non sono anemico essendo donatore AVIS e avendo fatto l'ultima donazione a Luglio, solo oggi ho un leggero fastidio ma allo Stomaco, inoltre, come dicevo il sangue appare solo per pochi giorni al mese, in famiglia ho avuto un caso di CCR a un parente prossimo, come devo comportarmi? Devo preoccuparmi molto o poco?

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Deve preoccuparsi più o meno come un qualsiasi uomo di 46 anni con una storia familiare nello specifico positiva; però il fatto di trovare sangue dopo la defecazione non aumenta di molto le percentuali di preoccupazione... Le emorroidi sono una cosa, il cancro del colon-retto ovviamente un'altra: è vero che entrambi possono dare sanguinamento, ma è infinitamente più probabile che il sangue derivi esclusivamente dalle emorroidi. In sostanza: si rechi dal proctologo e curi la patologia anale, ma senza ovviamente abbassare la guardia nei confronti della prevenzione di malattie più gravi.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
Salve,
La ringrazio della solerte risposta, farò come consiglia lei.

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Ottimo.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
Utente
Salve,
Sono andato dal mio medico, che mi ha visitato, e gli ho esposto il problema, mi ha prescritto delle supposte di Pentacel, non mi è sembrato preoccupato, ho inoltre fatto ieri una visita dal Proctologo, l'ho trovato tranquillo e ha detto che ho un paio di emorroidi interne ma non sono ne infiammate ne sanguilonente, mi ha prescritto la Colonscopia per vedere da dove viene il problema ma senza fretta e mi è stata fissata per Febbraio, la cosa è da considerarsi tranquillizzante?
Il fastidio allo stomaco è scomparso, però, da oggi ho notato che è aumentata la quantità d'aria che espleto.

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Le preoccupazioni, come le dicevo, non vengono dal sangue che ha visto durante la defecazione, ma eventualmente solo dalla sua storia familiare. Giusto quindi fare una colonscopia di controllo, ma senza particolari allarmismi.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#6] dopo  
Utente
Salve,
La ringrazio, non nascondo che le sue risposte mi hanno tranquillizzato non poco, aspetterò sino a Febbraio per la Colonscopia e le farò sapere.

[#7]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Bene!
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com