Utente
Buongiorno.
Questa estate (a luglio) ho avuto delle perdite di sangue dall'ano (una sola volta), però non gli ho dato molto peso (anche se era la prima volta che accadeva) perché soffro di emorroidi da qualche anno (mi fuoriescono solo quando evacuo), e anche di una ragade che mi provocava solo bruciore.
Alla fine di agosto e agli inizi di settembre però il sintomo è diventato molto più consistente, infatti adesso mi capita spesso di trovare del sangue rosso vivo nel water e sulla carta igienica quando evacuo, e di avere delle fitte allo stomaco e in generale al basso ventre dopo la defecazione.
Purtroppo mi trovo fuori dalla mia regione per motivi di lavoro e ho potuto consultare il mio medico di famiglia solo telefonicamente, lui mi ha prescritto di assumere Arvenum 500 e di applicare una pomata localmente (Venoplant Proctogel).
Devo aggiungere pure che questa settimana ho avuto anche spesso della diarrea, e ho notato dei corpi estranei in mezzo ad essa che mi hanno fatto preoccupare, erano biancastri tendenti al panna (sono leggermente daltonico quindi spero di non sbagliare la sfumatura del colore), li ho isolati dalle feci (posso allegare una foto eventualmente) e avevano una consistenza paragonabile a dei lembi di pelle.
Per completare il quadro da maggio di quest'anno mi sono trasferito e ho cambiato stile di vita, non ho la possibilità di avere una macchina quindi faccio lunghi tratti di camminate e fino a 20 giorni fa anche in bici (ho smesso di usarla dopo che la situazione è peggiorata).
Spero non sia nulla di grave...
Vi ringrazio anticipatamente.

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
In effetti appare trattarsi essenzialmente di ansia e colon irritabile.
Per le perdite ematiche si impone una visita proctologica.

Stia tranquillo
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, ciò che ha descritto nelle feci sembrerebbe muco, per rispondere correttamente alla sua domanda, ovviamente la visita è necessaria. Se persiste la sintomatologia, si faccia visitare dalla guardia medica o dal medico del ps, poi quando potrà, contatti un proctologo per avere una diagnosi più precisa. Potrebbe essere una patologia benigna del retto, ano. Le sconsiglio per ora la bicicletta.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#3] dopo  
Utente
Vi ringrazio per le risposte celeri!
Vorrei fare una domanda al Dr. Sforza: Il muco non dovrebbe avere una consistenza liquida? quello che ho trovato io era solido.
Volevo chiedervi anche cosa posso mangiare in questi giorni per non irritare di più la situazione, e se posso fare attività fisica (e cosa di specifico)?
Vi chiedo questo perchè da quando la patologia è peggiorata quando cammino sento un fastidio all'ano, come se le emorroidi sfregassero, ed ho paura di infiammarle ancora di più.
Vi ringrazio ancora una volta per la vostra disponibilità.

[#4]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, se è solido può essere qualcosa di alimentare, può mangiare tutti i cibi non irritanti, bere molto evitando la stipsi e la diarrea. La visita rimane comunque necessaria. Gli sport leggeri che non traumatizzano l'ano li può espletare.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza